Cultura

“Alberto Sordi e la sua Roma”

Roma – In occasione del decennale della scomparsa del grande attore romano Alberto Sordi,  Roma Capitale in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzione per il Cinema, RAI, con il patrocinio della Fondazione “Alberto Sordi”,  di Media Partner ed Il Messaggero, vuole ricordarlo con la mostra “Alberto Sordi e la sua Roma”, che sarà ospitata nel Complesso del Vittoriano, fino al 31 marzo.

L’evento vuole rendere omaggio al celebre artista mettendo in evidenza lo straordinario rapporto che l’ “Albertone Nazionale” aveva con la Capitale attraverso fotografie, filmati, lettere autografe, materiali audio e video, sceneggiature, installazioni, oggetti e documenti, molti dei quali inediti, provenienti dalla casa, dallo studio e dagli archivi privati.

La mostra, curata ed organizzata  da Gloria Satta, Vincenzo Mollica, Alessandro Nicosia e Tiziana Appetito, è composta da due sezioni.
Nella  prima sezione,  rivivono Sordi e i suoi 56 film girati a Roma con circa 20  approfondimenti  e con l’esposizione  di fotografie, album personali con rassegne stampa, copioni, oggetti  utilizzati nei film e mai resi pubblici.

Nella  seconda sezione,  vengono proposti i momenti più importanti della vita di Sordi a  Roma con le immagini che lo ritraggono nella sua casa, i suoi scritti, il giorno in cui fu, per ventiquattro ore, Sindaco della Capitale,  il suo particolare e personalissimo rapporto con Giovanni Paolo II e, per finire, le toccanti immagini del funerale a testimonianza di quanto i romani abbiano amato il loro “Albertone”, con circa 500.000 persone che gli hanno reso omaggio nella camera ardente allestita  per lui in Campidoglio.

Orario: dal lunedì al giovedì: 9.30 – 18.30; venerdì, sabato e domenica: 9.30 – 19.30

L’ingresso è consentito fino a 45 minuti prima dell’orario di chiusura

INGRESSO GRATUITO

Per informazioni: tel. 06/69202049

 

Tags
Close