Cronaca

Sviluppi sull’omicidio di Garlasco: nelle unghie di Chiara Poggi, c’è del cromosoma Y

Ora bisognerà stabilirne l’appartenenza

Milano, 5 settembre – La Cassazione, con sua sentenza, aveva  annullato le due sentenze di assoluzione di Alberto Stasi, unico imputato per l’omicidio della fidanzata Chiara Poggi, trovata assassinata in casa il 13 agosto 2007, disponendo nuove indagini.

Con il processo d’appello bis, sono stati disposti nuovi esami che hanno portato al rinvenimento di tracce del cromosoma maschile Y su due margini delle unghie di Chiara Poggi.

Ora spetta ai periti e consulenti stabilire  se le tracce rinvenute sono leggibili e quindi poi confrontarle con il dna di Alberto Stasi, nei cui confronti sono emersi elementi tralasciati nei processi di primo e secondo grado.

Back to top button