Cronaca

Palpeggia una ragazza e aggredisce i poliziotti. Arrestato peruviano

Roma, 6 marzo – Nel pomeriggio di ieri presso la stazione di piazzale Flaminio, un uomo, in seguito identificato per H.M., 26enne peruviano, dopo essere sceso dalla metro ha adocchiato una giovane in attesa del mezzo di trasporto, le si è avvicinato e, incurante della presenza di numerose persone, ha iniziato a palpeggiarla ripetutamente nelle parti intime.

Dopo un primo momento di stupore, la ragazza ha iniziato a gridare attirando l’attenzione di alcune guardie giurate presenti nella stazione, che sono subito accorse fermando l’uomo.

Il trambusto è stato udito anche da una pattuglia del Commissariato Villa Glori, impegnata nell’effettuazione di alcuni controlli nei pressi della linea ferroviaria Roma Viterbo e gli agenti, resisi conto di quanto stava accadendo, sono subito intervenuti.

Dopo aver definitivamente bloccato il giovane, hanno deciso di condurlo in Commissariato per le ulteriori verifiche ma il peruviano si è  rifiutato di seguirli, arrivando anche a colpire con pugni e calci l’auto della Polizia e gli agenti stessi.

Solo dopo diversi minuti i poliziotti sono riusciti ad avere la meglio sul fermato, probabilmente alterato nel suo stato da una massiccia assunzione di bevande alcoliche, e ad accompagnarlo in ufficio ove, sentiti i testimoni ed avuto un quadro ben chiaro di quanto accaduto, è stato arrestato.

H.M. dovrà rispondere di “violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale”.

 

Back to top button