Cronaca

Operazione “Thor”. Svelati 23 ‘cold case’, compresi 3 per lupara bianca, 23 arresti

Roma, 25 febbraio 2020 – Dalle prime luci dell’alba, è scattata l’operazione “Thor” ed ha visto i Carabinieri del ROS di Catania, dare esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catania, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 23 appartenenti alla famiglia SANTAPAOLA – ERCOLANO.
La complessa attività d’indagine dei Carabinieri, coordinata dalla Procura Distrettuale, ha svelato 23 ‘cold case’ connessi a 23 omicidi (tra cui un triplice omicidio, due duplici omicidi e complessivi 3 casi di c.d. lupara bianca), commessi tra la fine degli anni ’80 ed il settembre 2007.
L’avvio dell’indagine, risale all’aprile 2018 quando un ‘uomo d’onore’ della famiglia SANTAPAOLA – ERCOLANO, ha iniziato la sua collaborazione con la giustizia, consentendo di riscontrare dichiarazioni rese nel tempo, da nove pentiti, rimaste senza esito per mancanza di riscontri obiettivi.
I soggetti arrestati, con vari gradi di responsabilità, sono appartenenti alla famiglia Santapaola-Ercolano.

Le vicende omicidiarie oggetto del provvedimento cautelare sono le seguenti:
A) omicidio di SANTAPAOLA Angelo e SEDICI Nicola, commessi in Catania il 26.9.2007; B) omicidio di PISTONE Roberto, commesso in Catania l’8.5.1992; C) omicidio di TOMASELLI Santo Nunzio, commesso in Catania il 2.3.1992; D) omicidio di VILLA Sebastiano, commesso in Catania il 12.2.1992; E) omicidio di BONANNO Carmelo, commesso in Catania il 30.12.1991; F) omicidio di LA SPINA Rosario, commesso in Ragalna il 23.6.1992, c.d. lupara bianca; G) omicidio di LO MORO Francesco, di anni 20, commesso in Motta Sant’Anastasia il 7.6.1994; H) omicidio di BERTOLO Angelo, commesso in Catania l’1.7.1994; I) omicidio di MAUGERI Antonio, commesso in Belpasso il 19.9.1996; J) omicidio di CATALANO Cirino, MOTTA Salvatore e SAMBASILE Salvatore, commesso in Lentini il 10.4.1991. MOTTA, però, risultò estraneo agli assetti mafiosi e, dunque, rimase accidentalmente vittima del delitto; K) omicidio di CIRINCIONE Nicola, commesso in Camporotondo Etneo il 4.10.1990; L) omicidio di MONTAURO Salvatore, in Belpasso il 10.7.1991, caso di c.d. lupara bianca; M) omicidio di PARATORE Antonino, commesso in Catania il 24.5.1991; N) omicidio di TOMASELLI Giovanni, commesso in Catania il 24.5.1995; O) omicidio di ZAMMATARO Agatino, commesso in Catania il 20.11.1996; P) omicidio di CALABRESE Salvatore e PRESTIFILIPPO CIRIMBOLO Gabriele, commesso in Catania il 3.12.1992; Q) omicidio di BONANNO Vito, commesso in Catania il 19.10.1995; R) omicidio di GRASSO Pietro, commesso in Belpasso il 22.7.1989; S) omicidio di TORRE Giuseppe, di anni venti, commesso in Misterbianco il 16.2.1992; T) omicidio di ABATE Luigi, commesso in Catania il 2.1.1992; U) omicidio di FURNÒ Antonio, commesso in Valcorrente il 13.9.1990, c.d. lupara bianca; V) omicidio di LA ROSA Domenico, commesso in Catania il 24.9.1992; W) omicidio di COLOMBRITA Maurizio, commesso in Catania il 28.1.1991, estraneo ai contesti mafiosi e ucciso per errore in luogo del fratello.

Tags
Back to top button
Close