Cronaca

Operazione “ALCANTARA”: 26 arresti per traffico di droga

Sgominate due bande che distribuivano droga nella zona di Taormina – Giardini Naxos

Roma, 28 aprile 2021 – Alle prime luci dell’alba, con l’operazione “ALCANTARA”, circa 200 Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, hanno eseguito 26 provvedimenti di custodia cautelare in carcere

Contestati, a vario titolo, i delitti di “associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed estorsione”.

A coadiuvare negli arresti, i Carabinieri Cacciatori di “Sicilia” e delle unità cinofile del Nucleo di Catania. Dei 26 destinatari del provvedimento, 13 sono stati associati in carcere e 13 agli arresti domiciliari.

L’elaborata indagine condotta dai Carabinieri della Compagnia di Taormina, ha sgominato una rete di distribuzione di sostanze stupefacenti operante nelle località turistiche messinesi di Taormina e Giardini Naxos nonché nei centri urbani della vicina valle dell’Alcantara (Gaggi, Francavilla di Sicilia, Motta Camastra, Graniti, Malvagna, Mojo Alcantara e Roccella Valdemone).

Ad avviare l’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica, l’arresto avvenuto nel settembre 2018, a seguito dell’arresto in flagranza di reato di un minore trovato in possesso di 1 kg di marijuana, 15 gr. di cocaina e 11 gr. di hashish.

I Carabinieri hanno così individuato due organizzazioni criminali i clan mafiosi BRUNETTO e CINTORRINO dedite allo spaccio di stupefacenti, dividendosi il territorio.

La prima operava nel territorio di Gaggi (ME) e nella valle dell’Alcantara, la seconda a Giardini Naxos e Taormina (ME).

Per il gruppo criminale di Gaggi sono stati raccolti elementi utili a contestare il reato di associazione finalizzata al traffico di sostante stupefacenti a carico di 8 persone, mentre altre 4 persone sono indagate per vari episodi di spaccio. Oltre 30 sono gli episodi di spaccio documentati dai Carabinieri ad opera del sodalizio, diversi dei quali effettuati in favore di minorenni.
Il sodalizio si serviva della collaborazione di alcuni ragazzi, anche minorenni, che smerciavano lo stupefacente, principalmente marijuana, a loro coetanei e che custodivano la droga ricevendo quale ricompensa, alcune dosi di narcotico per loro uso personale.

La seconda e più articolata organizzazione criminale avente base a Giardini Naxos, ha evidenziato la responsabilità di 12 persone.

Nel corso delle indagini, i Carabinieri di Taormina hanno eseguito numerosi arresti in flagranza e sequestri di droga: complessivamente sono state arrestate in flagranza 9 persone, 3 deferite in stato di libertà e sono stati sequestrati circa 2,5kg di marijuana, 40 gr di cocaina e 20 gr di hashish.

Back to top button