Cronaca

Omicidio-suicidio in Toscana

Avrebbe investito con l’autovettura la donna e poi si è impiccato

Prato, 17 agosto – Ieri mattina, sulla riva del lago di Bilancino, nel comune di Barberino del Mugello, è stato rinvenuto il corpo privo di vita di una giovane donna, investita, priva di documenti.

Dopo alcune ricerche, però, i Carabinieri l’hanno identificata per J.M., 30enne, madre di un bambino piccolo, residente a  Vernio, in provincia di Prato.

J.M.  era stata notata la sera prima nella discoteca “Bahia”, vicino al lago di Bilancino, insieme a Daniele Baiano, 34enne artigiano, anch’egli di Vernio. I due, erano poi usciti dal locale discutendo animatamente.

Gli investigatori dell’Arma si recavano sul luogo di lavoro dell’uomo, trovando la sua macchina con evidenti segni dell’investimento. Nel capannone, i Carabinieri trovavano Daniele Baiano che, colto dal rimorso, si era suicidato mediante impiccagione.

Close