Cronaca

Non raggiunge l’accordo sulla prestazione sessuale e viene rapinato

Polizia di StatoRoma. Dopo aver letto un’inserzione  online per prestazioni sessuali, un italiano 27enne ha raggiunto l’abitazione segnata sull’annuncio, nei pressi di Piazza Vescovio,  dove trovava due donne,  un’italiana di 50 anni ed una colombiana di 30 anni. Le trattative non andavano a buon fine per l’elevata richiesta avanzata dalle prostitute per cui il giovane tentava di andare via  ma le  “professioniste” pretendevano un “risarcimento di 20 euro per il disturbo”.

Al suo rifiuto, le “operatrici sessuali”, lo aggredivano mordendolo e minacciandolo finchè il malcapitato era costretto a pagare per poter uscire.

Appena uscito, l’uomo si recava immediatamente al Commissariato di Polizia “Vescovio” ove denunciava l’accaduto, andando subito dopo in ospedale per le cure del caso, mentre agenti del Commissariato  procedevano all’arresto delle due meretrice per “rapina”

{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button