Cronaca

Motociclista attraversa con il rosso. Inseguito, urta una vigilessa, poi si costituisce

Polizia Roma CapitaleRoma, 11 novembre – Semaforo dell’incrocio di Via Portuense con via delle Vigne. Nonostante la presenza della pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale, un motociclista, senza casco, attraversava  l’incrocio con il semaforo che segnalava  luce rossa. La pattuglia del XI Gruppo “Marconi” (ex XV) composta da due vigilesse, si poneva immediatamente all’inseguimento, riuscendo a raggiungere e bloccare il giovane dopo poche centinaia di metri. Alla richiesta di fornire i documenti di guida,  il motociclista dapprima strattonava una vigilessa quindi, ripartendo velocemente, urtava l’altra che rimaneva ferita. La centrale operativa del Gruppo, comandato dal Dott. Lorenzo Botta, informata dell’accaduto, inviava sul posto le autoradio disponibili così che il giovane, un italiano ventenne, vistosi ormai individuato, si  costituiva ad una delle pattuglie. Accompagnato presso gli uffici di via Poggio Verde, il fermato, oltre ad essere contravvenzionato per gli illeciti amministrativi commessi, veniva denunciato per lesioni personali, rifiuto di fornire le generalità e resistenza a pubblico ufficiale.

Back to top button