Cronaca

Materiali destinati alla fabbricazione di armamenti pesanti, sequestrati a La Spezia

La Spezia, 17 giugno – Personale dell’Ufficio antifrode della Dogana de La Spezia, con la collaborazione dei colleghi della direzione centrale antifrode e controlli dell’Agenzia, hanno rinvenuto materiale sospetto all’interno  di nove container a bordo di un mercantile proveniente dalla Cina e diretto in Libano.

I prodotti, barre di acciaio speciale dall’alto potenziale bellico, erano destinati con molta probabilità alla Siria anche se, come riportato nei documenti di viaggio, la consegna doveva avvenire ad una società libanese risultata, però, inesistente.

Accertata l’estraneità al traffico illecito del Comandante della nave battente bandiera panamense, l’intero carico, del valore di alcuni milioni di euro, è stato sequestrato.

Tags

Guarda anche

Close
Close