Cronaca

Marocchini, armati con un collo di bottiglia rotta, compiono una rapina

Collo di bottigliaRoma – L’autoradio dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, comandato dal Col. Mauro Conte, stava pattugliando la zona della Stazione Termini quando, transitando per via Marsala, notava 4 uomini di colore che stavano aggredendo un giovane.

I quattro avevano circondato un giovane afgano di 19 anni ed uno, armato con il collo infranto di una bottiglia, gli stava asportando il telefono cellulare. I Carabinieri si dirigevano prontamente verso di loro che, alla vista dell’autoradio, si davano alla fuga  ma i militari, dopo un breve inseguimento, riuscivano a raggiungerli e bloccarli. I quattro marocchini, di età compresa tra i 22 e i 40 anni, già conosciuti alle Forze dell’Ordine, sono stati tratti in arresto con l’accusa di “rapina aggravata in concorso” ed accompagnati in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

Back to top button