Cronaca

La Polizia, in due operazioni arresta un carrozziere che usava l’officina per spacciare cocaina ed un minore sorpreso a spacciare nelle vicinanze di un istituto scolastico all’Ardeatino

Polizia Fidene SerpentaraUsava il proprio lavoro in un autocarrozzeria di via Tiburtina, nel quartiere San Basilio,  come copertura per lo spaccio di cocaina. O.D., 34enne romano,  ma la copertura non gli è servita ed è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dagli agenti del Commissariato Fidene-Serpentara, diretto  dal  Dr. Francesco Bova.

Nel prosieguo delle indagini per il contrasto dell’attività di spaccio nella zona di Fidene, gli agenti coordinati dall’Ispettore Aurelio Puzone,  hanno individuato il 34enne che utilizzava il suo lavoro all’interno di  un officina, per svolgere l’attività di spaccio. I poliziotti,  controllando l’ingresso della carrozzeria, constatavano  che numerose persone entravano, parlottavano con l’uomo e dopo poco uscivano dall’attività commerciale. Accertato lo spaccio, l’Ispettore Puzone entrava nella carrozzeria con i suoi uomini  ed  immediatamente bloccava il pusher . Perquisito, O.D. è stato trovato in possesso di due involucri contenenti circa 40 grammi di cocaina. Nell’interno di un armadio in uso allo spacciatore, gli agenti hanno rinvenuto altre dosi di cocaina e hashish, oltre a  due confezioni di mannite, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.  Lo stupefacente, analizzato, risultava avere un alto grado di purezza. Al termine degli accertamenti,  per O.D. sono scattate le manette.

Polizia Fidene SerpentaraUn giovane spacciatore  è stato individuato dagli agenti del reparto Volanti nella zona di Tor Carbone nei pressi di un istituto scolastico.

I poliziotti, mentre stavano transitando nei pressi di un Istituto scolastico all’Ardeatino, hanno notato un giovane che alla vista degli agenti tentava  di allontanarsi. Gli agenti lo hanno bloccato per un controllo, e all’interno di un portacellulare di stoffa,   rinvenivano 6 dosi di marijuana. All’interno dello zaino,in un portapenne veniva trovata della carta argentata, e un ritaglio di giornale riportante dei resoconti con nomi e cifre presumibilmente riferite a compratori.  Le indagini dei poliziotti continuavano con la perquisizione domiciliare, dove sono state rinvenute altre 11 dosi di  marijuana, e due bilancini di precisione e una rubrica riportanti numerosi nomi con accanto delle cifre. Il  giovane, non ancora maggiorenne, accompagnato negli uffici del Commissariato Tor Carbone per gli ulteriori accertamenti, è stato denunciato in stato di arresto.

{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button