Cronaca

Flash – Operazione “Algeri”. Traffico stupefacenti, uso di armi. 31 arresti

Impiegati oltre 150 Carabinieri con unità speciali ed elicottero

Roma, 2 marzo 2021 – Siracusa, lotta dei Carabinieri ai trafficanti di droga ed armi. È in corso l’Operazione “Algeri”, con l’esecuzione di 31 ordinanze di misure cautelari.

Dalle prime luci dell’alba, sono 150 i Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa, impiegati per eseguire un’ordinanza  di custodia cautelare a carico di 31 persone.

Il provvedimento è emesso dal G.I.P. di Catania su richiesta della DDA, che contesta, a vario titolo, associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata dall’uso delle armi e dall’impiego di minori.

L’indagine ha portato alla luce un sodalizio criminoso operante nel capoluogo, ritenuto responsabile di traffico e spaccio di ingenti quantitativi di cocaina, crack, marijuana, hashish e metanfetamine.

Il gruppo criminale aveva costituito una piazza di spaccio delimitata anche da cancelli abusivamente collocati e protetta da vedette, capace di produrre incassi fino a 25.000 euro al giorno.

Lo spaccio avveniva anche in prossimità di scuole, avvalendosi di minori, mentre 17 sodali sono risultati indebiti percettori del reddito di cittadinanza.

Ad operare, con i Carabinieri di Siracusa, anche assetti specialistici del 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia” di Palermo e dello Squadrone Eliportato Carabinieri “Sicilia” di Sigonella, nonché un elicottero dell’Arma.

Back to top button