Cronaca

L’ex generale Spaziante patteggia la pena a 4 anni per il Mose

L’ex amministratore delegato Meneguzzo, condannato a 2 anni e 6 mesi

Milano, 5 novembre – Accusati di “concorso in corruzione” per il caso Mose, l’ex generale della Guardia di Finanza Emilio Spaziante (in carcere a Santa Maria Capua Vetere)  e l’ex amministratore   delegato di “Palladio Finanziaria” Roberto Meneguzzo, hanno scelto di patteggiare la pena.

Con il consenso dei pm Luigi Orsi e Roberto Pellicano, 4 anni di carcere e la confisca di 500mila euro, somma percepita per evitare verifiche fiscali,  è la condanna inflitta a Spaziante mentre a 2 anni e mezzo di reclusione è la pena patteggiata per Meneguzzo

Back to top button