Roma

Evviva l’integrazione! Ponte del 25 aprile: 27 arresti per furto. Tutti stranieri!

carabinieri polsi manetteRoma, 26 aprile – Durante  il ponte del 25 aprile, per garantire sicurezza ai cittadini, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, comandato dal Generale Salvatore Luongo,  hanno intensificato l’attività di controllo nei vari quartieri della Capitale.

In particolare i servizi erano mirati alla prevenzione-repressione dei reati nei pressi delle fermate e a bordo dei bus, nelle stazioni metro, nelle vie commerciali del centro e nei centri commerciali di Euroma2 e Castelromano Outlet.

L’impegno dei militari dell’Arma ha consentito di procedere all’arresto in flagranza di reato di 27 persone sorprese mentre  stavano consumando furti in danno di turisti. Anche se i Carabinieri sono riusciti a recuperare tutta la refurtiva restituendola alle vittime, queste, tornando nel loro Paese, potranno affermare che l’Italia è una Nazione da evitare, per la troppa presenza di ladri.

Peccato che fra i 27 arrestati, non c’erano italiani (e non certo per ragioni di riguardo)! A finire in carcere sono stati undici cittadini romeni, nove nomadi di origine bosniaca, tre algerini, un tunisino, un afgano, uno di Lussemburgo e uno austriaco, la maggior parte già conosciuti alle forze dell’ordine.

Si, come dicono i buonisti, si tratta di “integrati”.

Gli arrestati sono in attesa del processo per il reato di furto aggravato e, grazie alle normative vigenti, pronti per riprendere l’attività “lavorativa professionale” interrotta forzatamente dagli uomini di Luongo.

Back to top button