Roma

Lite fra clochard polacchi si conclude con donna ricoverata in prognosi riservata e lui fermato per tentato omicidio

ps arrestoÈ avvenuto nei sotterranei dell’Ospedale San Camillo

Roma, 9 gennaio – Una lite fra clochard, avvenuta nei corridoi sotterranei del padiglione “Marchiafava” all’interno del complesso ospedaliero San Camillo dove numerosi senzatetto avevano stanziato il loro giaciglio di fortuna, si è conclusa con una donna polacca B. W. A., 47enne,  operata e ricoverata in prognosi riservata per  alcune fratture ed un’emorragia celebrale provocategli dal connazionale KUCZYNSKI Andrzej, di anni 52.

La lite era avvenuta per futili motivi e  il KUCZYNSKI Andrzej si era dato alla fuga.

Le immediate indagini svolte dagli Agenti della Squadra Mobile, intervenuti sul posto, portavano alla ricostruzione dell’accaduto ed alla  completa identificazione dell’autore del reato.

La ‘battuta’ effettuata dagli uomini del Reparto Volanti, consentiva il suo rintraccio nella zona di Trastevere.

L’uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato con l’accusa di tentato omicidio e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

Tags
Close