Roma

New – Operazione “Amalgama” – Corruzione grandi opere pubbliche. 21 arresti

cc retata notte romaTra il Lazio, la Lombardia, il Piemonte, la Liguria, la Toscana, l’Abruzzo, l’Umbria e la Calabria.

Roma, 26 ottobre 2016 –  I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, comandato dal Generale Antonio De Vita, stanno eseguendo dalle prime ore dell’alba nelle Regioni Lazio, Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana, Abruzzo, Umbria e Calabria,  un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Roma  a carico di 21 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere, corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio e tentata estorsione. 

Il provvedimento scaturisce da una lunga, delicata e laboriosa indagine condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma, convenzionalmente denominata operazione “Amalgama” nell’ambito della realizzazione delle seguenti opere pubbliche: tratta TAV “A.V./A.C Milano-Genova-Terzo Valico Ferroviario dei Giovi” (Alta Velocità Milano-Genova); 6° Macrolotto dell’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e della PEOPLE MOVER di Pisa.

{youtube}Ri0Fvv-njQ4{/youtube}

I militari dell’Arma hanno ricostruito  le condotte illecite di un  gruppo di persone costituito, organizzato e promosso da colui che- fino al dicembre 2015- era il Direttore dei Lavori nell’ambito delle tre citate opere pubbliche – e dal suo socio di fatto, un imprenditore calabrese operante nel ramo delle costruzioni stradali, che si è avvalso del contributo di altre 9 persone, tra cui anche alcuni funzionari del consorzio COCIV.

Le risultanze investigative hanno consentito alla Procura della Repubblica di richiedere ed ottenere, dal Gip di Roma, il provvedimento in corso di esecuzione.

Tags
Back to top button
Close