Corea del Nord – Kim Jong-un continua imperterrito i lanci provocatori. Oggi riunione Consiglio di sicurezza dell’Onu

0
15

giappone missile coreanoRoma, 29 agosto 2017 – Dopo una breve tregua, che più di una pausa di riflessione è servita – come si fa sempre  – come pausa per riorganizzazione, la Corea del Nord nella notte tra venerdì e sabato (sabato mattina a Pyongyang) ha ripreso le sue prove di guerra con il lancio, nel giro di 30 minuti, di  tre missili balistici a corto raggio di cui  uno è esploso subito, gli altri due hanno percorso circa 250 chilometri. Ieri, poi, ha lanciato un altro missile balistico dalle caratteristiche per ora non individuate, che violando lo spazio aereo del Giappone,  dalle caratteristiche per ora non individuate,finendo nell’Oceano Pacifico, all’altezza dell’isola di Hokkaido, cadendo  in mare e spezzandosi in tre parti. La tv pubblica giapponese ha anche riferito non ci sono segni di danni sul territorio giapponese.

Il premier giapponese Shinzo Abe, nel confermare la notizia, ha dichiarato che farà il massimo sforzo per proteggere la popolazione del Giappone.
Sulla vicenda, Abe ha poi avuto un colloquio telefonico con il presidente americano Donald Trump, convenendo di tenere viva la pressione su Pyongyang. 
La Corea del Sud, in risposta al missile lanciato da Pyongyang, ha tenuto manovre aeree con quattro caccia F-15 che hanno sganciato otto bombe MK-84 su target al Pilseung Range, campo militare sulla costa orientale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here