Estero

Flash – Pakistan: Bestia umana colpisce in un parco giochi. Almeno 69 morti, maggior parte donne e bambini. La colpa? Essere cristiani!

Pakistan attentato 2016Sono oltre 300 i feriti. Testimoni: una carneficina

Islamabad, 27 marzo ore 20:59NEWS – La giornata della festa della Resurrezione cristiana è stata trasformata, da una bestia umana, in una carneficina.

In serata, un kamikaze si è fatto esplodere  vicino a delle altalene in mezzo alla folla poste nei pressi di un ingresso del Gulshan-i-Iqbal Park, il popolare parco pubblico di Lahore,  situato nell’area di Iqbal Townnel Pakistan centrale,   punto di ritrovo domenicale e oggi  particolarmente affollato in occasione della festività cristiana tanto  che le vie di accesso erano intasate dal traffico.

Il terrorista, per aumentare l’effetto letale, oltre all’esplosivo, ha fatto uso di sfere metalliche nell’esplosivo  provocando, finora, 69 morti ed oltre 300 feriti, di cui la maggior parte donne e bambini della minoranza cristiana.

Nonostante la grande affluenza di persone, non vi era alcun servizio d’ordine a protezione all’interno e nei numerosi ingressi.

I sopravvissuti hanno detto di aver visto i corpi smembrati dalla deflagrazione riversi in pozze di sangue.  Mentre il governo ha dispiegato alcuni reparti dell’esercito per facilitare i soccorsi, per trasportare i numerosi feriti negli ospedali  sono stati usati i taxi e gli autorisciò che erano parcheggiati all’uscita del parco.

L’atto vigliacco, è stato rivendicato da Ihsanullah Ihsan, portavoce del movimento Janaatul Ahrar, scissosi dal Tehrek-e-Taliban Pakistan (TTP), che ha dichiarato alla stampa che “obiettivo dell’attentatore suicida è stata la comunità cristiana nella roccaforte della Lega musulmana pachistana-Nawaz (PML-N) al governo”.

Mentre in Italia, il capo della comunità cristiana continua a predicare l’accoglienza, andando a lavare i piedi ai clandestini, nelle altre nazioni i cristiani vengono macellati.

Come se in Italia, ex culla del cristianesimo, per assurdo si commettessero attentati alle Moschee!

Ma i kamikaze compiono questi gesti nella certezza che in democrazia e cristianesimo, nessuno, pur avendoli identificati quali autori di stragi, massacra i loro famigliari come invece fanno loro  con persone e addirittura bambini innocenti… e non si venga a ripetere la solita storia dei bombardamenti nei quali muoiono, purtroppo anche lì innocentemente, delle persone e bambini senza colpe!

Back to top button