Estero

Dove esiste lo Stato: Putin, distruggere prodotti occidentali sotto embargo

Putin fucileL’import di questi prodotti aveva un valore di 9 miliardi di dollari l’anno

Roma, 30 luglio – In  risposta alle sanzioni imposte alla Russia per la crisi ucraina, Putin ha ordinato e firmato ieri la distruzione a partire dal 6 agosto di frutta, verdura, prodotti caseari, carne e pesce provenienti da Usa, Paesi Ue e altri Stati che le avevano imposto delle sanzioni.

Molti prodotti sanzionati arrivavano illegalmente in Russia, soprattutto attraverso Bielorussia e Kazakistan, che fanno parte dell’Unione economica euroasiatica guidata da Mosca.

L’import, aveva un valore di 9 miliardi di dollari l’anno.

Senza voler entrare nel merito, bisogna però riconoscere che questa è la vera risposta di uno Stato sovrano!

Back to top button