Estero

Parigi – Concluso il blitz a Saint-Denis. Due morti e cinque arrestati. Morto un cane poliziotto. Giallo sulla morte di Abaaoud

Diesel cane poliziotto uccisoPolizia sfonda chiesa con ascia.

Parigi, 18 novembre 201517:56NEWS – Si è concluso, poco prima di mezzogiorno, il blitz condotto dalle 4,20 di stanotte nel quartiere Saint-Denis, poco distante dallo Stade de France,   dove un gruppo di terroristi era alloggiato in due appartamenti. Si cercava Abdelhamid Abaaoud, 28 anni, la ‘mente’ delle stragi. I jihadisti stavano preparando altri due attentati,  all’aeroporto di Roissy Charles de Gaulle e nel quartiere d’affari parigino della Defense.

All’arrivo della Polizia, una donna kamikaze ha azionato la cintura esplosiva e si è fatta saltare. La reazione a fuoco degli occupanti l’appartamento ha sorpreso, per il numero, le teste di cuoio francesi. Nel conflitto, è morto un terrorista mentre cinque agenti sono rimasti feriti. Nell’azione e vittima del dovere, anche il cane poliziotto Diesel, un pastore tedesco di sette anni, entrato per primo nell’appartamento ed ammazzato dai terroristi.

Nell’appartamento, sono stati arrestati tre uomini mentre altri due sono stati catturati nascosti fra le macerie.

“Non possiamo rivelare l’identità di queste persone – ha detto il procuratore di Parigi Francois Molins –  solo in funzione degli esami saremo in grado di farlo prossimamente”.
Per bonificare l’area, gli agenti dei servizi di sicurezza hanno sfondato a colpi di ascia il portone della chiesa l’Eglise Neuve di Saint-Denis, che sorge proprio accanto al covo, oltre a perquisire tutte le abitazioni e i locali dei dintorni prima di dichiarare concluse le operazioni.

Il giornale belga Derniere Heure, ha scritto sul suo sito che  in base a ‘informazioni esclusive’ in suo possesso, Abdelhamid Abaaoud sarebbe morto durante il blitz.

“La nostra città soffre ma resta in piedi”, ha detto il sindaco di Parigi Anne Hidalgo.

Finito il blitz anti-terrorismo a Saint-Denis la cittadina riprende a vivere. Le strade sono state riaperte, e la gente ha cominciato a uscire di casa. Alcuni bar aperti si stanno ripopolando, e la gente seduta ai tavolini parla di quanto accaduto della notte. 

Back to top button