Estero

Arabia Saudita prepara 52 esecuzioni. Fra loro, oppositori. Dov’è lo sceriffo mondiale?

impiccagione cappioSecondo Amnesty, oltre a qaedisti, anche attivisti opposizione sciita

Roma, 27 novembre – La stampa locale ha reso noto che l’Arabia Saudita   si sta preparando ad eseguire presto 52 condanne a morte in un solo giorno.

Amnesty International ha lanciato un Sos, affermando che nella lista, composta maggiormente da terroristi, ci sarebbero anche semplici manifestanti della minoranza sciita.
L’organizzazione per la difesa dei diritti umani, mantenendosi ben a distanza di sicurezza, esprime rammarico per l’impennata di condanne a morte nel regno: 151 comminate solo dall’inizio dell’anno, un record per gli ultimi 20 anni.

Ma Amnesty International, questa volta è in buona compagnia: con loro, a distanza di sicurezza, anche lo sceriffo Obama!

Tags
Guarda anche
Close
Back to top button
Close