Cronaca

Ancora sgomberi della Polizia Locale di Roma Capitale

Sgomberi Polizia Roma CapitaleRoma – Nella giornata di ieri, venti agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, appartenenti al Gruppo Sicurezza Pubblica e Emergenziale, hanno proceduto ad una serie di sgomberi in varie zone della città.

Sotto la scrupolosa direzione del vicecomandante Antonio Di Maggio, gli operatori  sono intervenuti  presso un casale di proprietà privata in via Lucio II, nel quartiere Primavalle, il cui proprietario aveva sporto la denuncia per occupazione abusiva, direttamente al comando della Polizia Locale. All’arrivo degli agenti, circa venti persone,  presumibilmente di nazionalità romena, si sono dati alla fuga consentendo al denunciante di rientrare in possesso dell’immobile. Alla stazione Tiburtina, almeno una decina di persone, dopo aver forzato le finestre sigillate dell’ex Centro Ittiologico già sgomberato alcuni mesi fa, si erano reinsediate, scappando alla vista degli agenti. Dopo essere stati sgomberati la scorsa settimana da via Salviati, circa quaranta nomadi di etnia serba, avevano occupato un’ampia area in via della Martora, montando nuove tende e baracche. Nel corso delle operazioni di controllo, un uomo ed una donna hanno opposto resistenza agli agenti, che procedevano al loro arresto, mentre coloro privi di documenti di identità sono stati avviati a via Patini per il foto segnalamento. Tutti gli adulti  sono stati denunciati per l’occupazione abusiva.

Tags
Back to top button
Close