Cronaca

26 senegalesi vivevano in magazzini in disuso con allacci abusivi alla rete elettrica

Furto energia elettricaROMA – Arrestati 26 cittadini senegalesi, di età compresa tra i 26 e 46 anni, con l’accusa di furto di energia elettrica in concorso.

I Carabinieri della Stazione Roma Torrino Nord, coadiuvati dai Carabinieri dell’8° Reggimento Lazio, hanno effettuato un controllo in via della Seta, all’interno di una struttura accatastata come magazzini, ufficialmente in disuso, ma che in realtà erano stati affittati ai cittadini senegalesi, i quali, successivamente, vi hanno portato l’energia elettrica mediante allacci abusivi ad un contatore dell’Acea. I militari hanno attivato il personale dell’ispettorato dell’Acea S.p.a. per mettere in sicurezza il contatore, risultato precedentemente intestato ad una società a cui era stato rescisso il contratto ad aprile scorso, e per eliminare i numerosi cavi di fortuna utilizzati per alimentare lampadine ed elettrodomestici nei singoli appartamenti. I 26 stranieri identificati sono stati posti agli arresti domiciliari nelle rispettive dimore.

Back to top button