Rugby

RUGBY Guinness Six Nations 2020 – Bilancio prima giornata

La triplice trasferta in Galles arride alle nazionali femminile e Under 20

Roma, 02 Febbraio 2020 – Con la data palindroma 02.02.2020 si è completata la prima giornata del Torneo delle Sei Nazioni. Bilancio positivo per il movimento rugbistico italiano che, nonostante la nettissima sconfitta di ieri del XV maggiore maschile (raccontata nell’articolo di Marco Cordelli), porta a casa due preziose vittorie.
La prima maturata dall’U20 del CT Fabio Roselli venerdì sera imponendosi per 7-17 (una meta di Drudi e 4 calci piazzati di Garbisi); la seconda nel pomeriggio odierno a Cardiff, dove le ragazze guidate dal Commissario Di Giandomenico hanno battuto in rimonta le gallesi per 15-19, mettendo a segno tre mete con Bettoni, Magatti e Stefan.

Nel torneo principale maschile ieri a Dublino sofferta vittoria dell’Irlanda sulla Scozia per 19-12, mentre oggi a Parigi la Francia ha battuto l’Inghilterra 24-17, risultato finale che maschera una partita in cui gli inglesi sono stati a zero punti per oltre 55 minuti, accorciando il divario nell’ultima frazione con due mete di Jonny May. I vicecampioni del Mondo inglesi, partiti come favoriti per la vittoria del Torneo, sembrano aver applicato, nei giorni dell’uscita dall’UE, il metodo Brexit anche sul rettangolo di gioco; un passo falso che potrebbe forse estrometterli prematuramente anche da questo scenario europeo.
In testa alla classifica al momento Galles, Francia e Irlanda.

La prossima settimana le squadre azzurre ancora in trasferta, stavolta a sud della Manica in terra francese. Compito arduo per la nazionale maggiore del CT Franco Smith, a cui toccherà la giovane e pimpante squadra di Fabien Galthiè (Francia-Italia, Parigi, domenica 9 Febbraio alle ore 16).

Back to top button