Calcio

Serie B – finale playoff. VeneziA

Dopo 19 anni il Venezia torna in Serie A, dove giocherà per la tredicesima volta

Roma, 27 maggio 2021 – Il Venezia torna in Serie A e tutta la Laguna fa festa insieme alla sua squadra, che aveva giocato l’ultima volta nel massimo campionato nel 2002. Diciannove anni fa.

Il Venezia torna tra le grandi del nostro calcio in quanto vincitore della doppia finale dei playoff di B contro il Cittadella.

Un degno avversario, che ha fatto di tutto per strappargli la promozione e che ha giocato per il quinto anno i playoff promozione.

Alla vittoria dell’andata per 1-0 con gol di Di Mariano a Cittadella, è seguito il pareggio per 1-1 in quella di ritorno a Venezia, che i padroni di casa hanno giocato in dieci contro undici dal 36’ per l’espulsione di Mazzocchi.

In quel momento il Cittadella stava conducendo per 1-0 grazie al gol segnato da Proja dieci minuti prima e per il Venezia sembrava mettersi male.

Anche perché al Cittadella sarebbe bastato solo un altro gol per conquistare la promozione al posto dei lagunari, che a parità di punteggio nelle due gare di finale sarebbe comunque saliti per il miglior piazzamento ottenuto in campionato.

Dove il Venezia era arrivato quinto e il Cittadella sesto.

Nel suo momento di maggior difficoltà, però, il Venezia ha saputo soffrire, alzare le barricate e mettere in campo cuore e grinta, per poi tornare in gioco nel secondo tempo.

Nel quale è riuscito a rialzarsi e a gestire meglio la gara, fino a trovare il pareggio al 93’ con il veneziano doc Bocalon (nella foto), che con il suo gol ha dato il via alla festa arancioneroverde.

Il Venezia di mister Zanetti si aggiunge così all’Empoli e alla Salernitana e va a completare il quadro delle venti squadre che comporranno la Serie A 2021-22.

Per il Venezia, che in semifinale aveva eliminato il Lecce, sarà la tredicesima partecipazione alla Serie A.

Al Cittadella resta il rammarico di non aver saputo far sua la gara nel primo tempo e di aver perso un’altra finale di playoff promozione dopo quella di due anni fa contro il Verona.

Anche allora un derby veneto, proprio come quello che ha giocato stasera in Laguna.

Guarda anche
Close
Back to top button