Calcio

Serie A – 7° giornata. Colpo Gobbo!

La Juve batte 2-1 l’Inter a Milano e conquista la testa della classifica.

Roma, 6 ottobre 2019 – Colpo Gobbo a Milano! La Juve vince 2-1, interrompe la serie di vittorie consecutive dell’Inter e gli strappa il primo posto in classifica. E la vittoria, oltre che da Dybala, è firmata proprio dall’uomo che in estate tutta la dirigenza bianconera voleva cedere ad ogni costo: Higuain. Lui, che l’anno scorso a San Siro ha vissuto una mezza stagione penosa con il Milan, questa sera si è preso una bella rivincita su tutto e tutti. Sarri lo ha mandato in campo a metà ripresa e lui ha regalato agli juventini una vittoria troppo bella contro l’avversaria di sempre e contro l’ex di lusso (Conte). Oltre a quel sorpasso che tutti sognavano.

Dietro alla coppia regina del campionato ritroviamo la sempre più solida Atalanta, che ne fa 3 al Lecce e si conferma al terzo posto, allungando anche sul Napoli, che non va oltre lo 0-0 sul campo del Torino.

Un punto sotto ecco la Roma, bella e sfortunata contro il Cagliari, che la inchioda sull’1-1 all’Olimpico anche perché, al 90’, il mediocre arbitro Massa non concede a Kalinic il gol della possibile vittoria per un fallo da lui stesso commesso su Pisacane. A fine gara si scatena il finimondo, con Fonseca espulso e tutta la Roma che protesta, compreso il presidente-assente Pallotta, che dall’America tuona via twitter: “Sono stanco di questi trattamenti arbitrali”. Intanto sul campo i giallorossi giocano bene, anche se sempre sotto ritmo e perdono un altro uomo, Diawara, che si rompe il menisco. Arriverà così la terza operazione di una settimana nella quale erano finiti sotto i ferri già Pellegrini e Zappacosta. E visto che anche Dzeko sarà operato per una doppia frattura allo zigomo urge farsi benedire.

La Lazio pareggia 2-2 a Bologna con la doppietta del capocannoniere Immobile (7 reti in 7 giornate) e il rigore del possibile 3-2 calciato sulla traversa da Correa. Un regalo al grande Mihajlovic, tornato sulla panchina del Bologna nel proprio stadio. La Fiorentina vince contro l’Udinese con un gol di Milenkovic e affianca i biancocelesti e il Cagliari in classifica.

In coda piange Genova, con Di Francesco  e Andreazzoli che potrebbero essere sostituiti. I due club cercano entrambi Pioli, ma per la Samp si fa anche il nome di Iachini e per il Genoa quelli di Nicola e Thiago Motta.

Classifica: Juventus 19; Inter 18; Atalanta 16; Napoli 13; Roma 12; Lazio, Cagliari, Fiorentina 11; Torino 10; Verona, Bologna, Parma, Milan 9; Udinese 7; Sassuolo, Brescia, SPAL, Lecce 6; Genoa 5; Sampdoria 3.

Brescia e Sassuolo 1 partita in meno

Tags
Close