Medicina

Contagio Coronavirus: Aggiornamento del 09.04.2020

Aumentano i contagiati, per il sesto giorno consecutivo calano ancora i ricoveri in terapia intensiva, aumentano i guariti ma aumentano nuovamente i decessi

Coronavirus dai dati forniti dal Dipartimento della Protezione Civile, frutto dell’inosservanza delle disposizioni per il contenimento dell’epidemia, aumentano i contagiati, per il sesto giorno consecutivo calano ancora i ricoveri in terapia intensiva, aumentano i guariti ma aumentano nuovamente i decessi

Contagio Coronavirus – Questi i dati ufficiali forniti alle ore 18:00 del 09.04.2020 con il bollettino ufficiale comunicato dal Dipartimento di Protezione Civile sulla situazione della diffusione e del contagio coronavirus in Italia.

Contagio Coronavirus Covid-19: i dati delle ultime 24 ore.
Il totale delle persone risultate colpite dal contagio da Coronavirus, è di 143.626, + 4.204 (ieri erano 139.422, +3.836) (Attualmente: contagiati 96.877 di cui: 3.605, nei reparti di terapia intensiva, ricoverati con sintomi 28.399, 64.873+1.789 rispetto a ieri quelli posti in isolamento domiciliare; guariti 28.470; deceduti 18.279, dati questi ultimi da confermare quando l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso)

I contagiati dal coronavirus in cura sono 96.877, +1.615 (ieri erano 95.262,+1.195)

Le persone guarite dal contagio coronavirus, in totale sono 28.470, +1.979 (26.491, +2.099)

I morti per il contagio coronavirus sono in totale 18.279, +610 (ieri erano 17.669, + 542)

Nel novero dei morti da Coronavirus Covid-19, ci sono anche i medici ed il personale sanitario. Sono infatti ben 103 i medici deceduti, fra i quali molti già in pensione e richiamati, nonché 26 infermieri morti e 6.549 risultati positivi al Covid-19.

CORONAVIRUS, COVID-19 – Verso il prolungamento delle misure restrittive

Secondo quanto riportato dall’Ansa, si va verso un nuovo prolungamento di 14 giorni delle attuali misure restrittive e di isolamento previste dal Dpcm per la pandemia da Coronavirus, la cui scadenza è prevista per il 13 aprile, mentre per le misure di isolamento in casa, è probabile un’ulteriore proroga almeno fino al 2 maggio.
Si discuterebbe anche dell’eventualità riapertura, dopo Pasqua, di alcune piccole attività legate alla filiera agroalimentare e sanitaria, previo il rispetto delle misure di distanziamento.

Tags
Back to top button
Close