Gennaio

Almanacco del 3 gennaio 2014


OGGI
Venerdì, 03 Gennaio 2014

 

 

 

 

 


NASCE

106 a.C.: Marco Tullio Cicerone, Filosofo

1892: J.R.R. Tolkien, scrittore

1920: Renato Carosone, musicista e cantante

1929: Sergio Leone, Regista

MUORE

1875: all’età di 37 anni George Bizet, compositore

1979: all’età di 91 anni Conrad Hilton, fondatore della catena di Hotel Hilton

ACCADDE

1431: Inizia il processo a Giovanna d’Arco. Le accuse: essersi presentata come inviata di Dio,

essersi vestita da uomo, “incurante di ogni verecondia e femminile pudore”,

di aver passato uomini a fil di spada, di aver offeso la fede cattolica con atti e parole

1521: la chiesa cattolica di Roma scomunica Martin Lutero

1777: nella Battaglia di Princeton, New Jersey , l’esercito del generale Washington sconfigge l’esercito

inglese

1833: l’Inghilterra conquista le Isole Falkland

1870: ha inizio la costruzione del Ponte di Brooklyn

1871: Henry Bradley brevetta la margarina

1925: Mussolini dissolve il parlamento e diviene praticamente il dittatore d’Italia.

UN AMICO DEL LUNARIO DICE:

In realtà il Duce, col discorso del 3 gennaio ’25 assumeva su di sè la responsabilità

politica del delitto Matteotti e attribuiva al Gran Consiglio del Fascismo il potere

di revocargli la carica di «Capo del Governo, Primo Ministro e Segretario di Stato».

Veniva così abolita la norma dello Statuto albertino che affidava al Re il diritto di nomina e revoca dei

Ministri.

Il Parlamento, però, non fu sciolto: nel ’29, nel ’34 e nel ’39 si tennero delle elezioni a lista unica.

Il Senato,come è noto, era di nomina regia e, quindi, non aveva bisogno di essere periodicamente rinnovato.

Dal 1939 la Camera dei Deputati, si chiamò Camera dei Fasci e delle Corporazioni.

Nel 1926 i Deputati dell’opposizione furono destituiti dal loro mandato da quelli

della maggioranza filofascista e alcuni furono arrestati (Gramsci), altri fuggirono in esilio (Turati, Sturzo))

Noi rispondiamo:

ci permettiamo di sostituire l’evento del’ 1925 utilizzando la tua descrizione che ci sembra precisa e

circostanziata.

Come sai noi non trattiamo specificamente di storia e spesso dobbiamo condensare molto in poco spazio.

Comunque nella nostra descrizione il parlamento non viene “sciolto” con un atto pubblico,

ma i poteri del parlamento vengono praticamente aboliti da un giorno all’altro e il parlamento

di fatto diventa un ente senza poteri. Il duce diventa “praticamente” dittatore d’Italia perchè

anche senza una carica ufficiale che sancisca la cosa, di fatto le decisioni

del duce da quel momento sono legge al punto da portare alle elezioni a lista unica.

1959: lo stato dell’Alaska diventa il quarantanovesimo degli Stati Uniti d’America

1961: gli Stati Uniti d’America rompono i rapporti diplomatici con Cuba

1962: papa Giovanni XXIII scomunica Fidel Castro

1974: lo stato del Burma adotta la sua Costituzione.

Un utente ci scrive:

«1974:

lo stato del Burma adotta la sua Costituzione»

Non capisco di che cosa si tratti: dal 1962 il Burma, ovvero la Birmania, (oggi Myanmar), è sotto tutela

militare.

Il termine Burma e la dizione inglese di Birmania.

Noi rispondiamo:

Per quello che riguarda lo stato birmano, nel 1974 esso fu fu trasformato in repubblica

socialista con la proclamazione di una nuova costituzione il 2 Gennaio e l’adozione di una nuova  bandiera il 2

Marzo 1974. Per quanto concerne il nome Burma,

Birmania è un nome adottato dall’etnia di maggioranza, ma Burma è il nome approvato da tutte le etnie,

Entrambi i nomi possono essere usati in italiano, mentre solo “Burma” viene usato in inglese,

ma Burma è appunto il nome che tutte le etnie accettano mentre Birmania è inviso a quasi

metà della popolazione. Sinceramente a noi Burma piace di più 🙂

1977: fondata la Apple Computer Inc

1989: il giornale Russo Izvestia pubblica il primo annuncio pubblicitario

TEMPI ANTICHI

ROMA: festa in onore della dea PAX – La dea Pax, corrispondente alle dea greca Eirine,

era la dea della pace. Ottaviano Augusto fece erigere in suo onore l’Ara Pacis che ancora è presente in

Campo Marzio

LA   CHIESA RICORDA

Santi

S. Genoveffa di Parigi S. Fiorenzo di Vienne, S. Bertilla di Mareuil, S. Daniele di Padova ( Danilo ), S. Antero

papa

Onomastica

Antero

Nome di origine greca deriverebbe dal termine anteros, “amore reciproco”.

Anche l’onomastica cristiana adottò il nome con lo stesso significato.

Onomastico: 3 Gennaio

PROVERBIO DEL GIORNO

Molta prudenza è nei giudizi esser tardo perché inganna, spesse volte, il primo sguardo

AFORISMA

Finché c’è vita, c’è speranza.

[Marco Tullio Cicerone]

DITELO CON I FIORI

Fiori

Il significato di Ebe è…

– Freschezza

DIZIOGIORNO

Genetlìaco

Sostantivo maschile – (pl. Genetlìaci)

usato come aggettivo – che si riferisce alla nascita.

Il giorno genetlìaco è il giorno della nascita, mentre il luogo genetlìaco è il luogo di nascita usato come

sostantivo maschile- genetlìaco è propriamente detto il giorno del compleanno,

il giorno della nascita oggi festeggio il mio genetlìaco, oggi festeggio il mio compleanno. Deriva dal latino

genethliacus che a sua volta deriva dal greco genethliakòs, genèthlios “natalizio”

LEGGI STRANE DAL MONDO

Alabamaa

Irondale, una legge anti-oscenita’ del 1950, proibiva l’esposizione

di qualunque persona nuda o “in un stato sostanzialmente nudo”, eccetto un bambino in braccio.

E’ illegale per un guidatore essere bendato mentre manovra un veicolo. a Linden, un’ordinanza stabilisce che

tutte le donne di “incerta moralita’” debbano lasciare le strade dopo le 9 p.m.

Alaska

In Alaska e’ ancóra contro la legge guardare un alce da un aereo.

A Fairbanks, e’ illegale offrire birra ad un alce.

A Fairbanks, la legge non permette agli alci di praticare sesso nelle strade cittadine.

MODI DI DIRE

kamikaze

Giapponese: vento divino. Così erano chiamati i piloti suicidi giapponesi che,

durante la Seconda guerra mondiale, si immolavano lanciandosi

col loro aereo carico di esplosivo contro gli obiettivi, che erano soprattutto le navi americane.

Il termine è entrato in molte lingue, compresa la nostra, a designare chi si comporta in modo temerario,

rischiando troppo. Nello sport è un kamikaze, per esempio,

il portiere che si getta a valanga sui piedi degli attaccanti avversari per acchiappare il pallone ed evitare la

segnatura.

kapùtt

Tedesco:  rovinato, finito. Aggettivo assai noto durante e dopo le due guerre mondiali

e ancora usato dalle generazioni meno giovani. Derivato dall’italiano far cappotto,

significa “distrutto, in rovina, finito, morto”.

Fu preso a titolo di un suo libro (1945) sulla tragedia della Seconda guerra mondiale da Curzio Malaparte.

kermesse (pron. ”kermès”)

Generalmente questo termine si incontra nelle cronache sportive

con il significato di avvenimento eccezionale, di una vera festa dello sport con

grande partecipazione ed entusiasmo popolare. È usato soprattutto a proposito del ciclismo.

Kermesse, propriamente, è il nome della sagra parrocchiale in onore del santo patrono,

ricca di folclore, che si tiene nei Paesi Bassi e in alcune zone settentrionali della Francia.

kidnapping (pron. ”kidnepin”)

Inglese. Anche questo termine ha trovato cittadinanza nei giornali, nella cronaca nera,

e indica il rapimento di una persona (soprattutto di bambini) per estorcere un riscatto.

Chi commette questo crimine è un kidnapper. Il più famoso kidnapping

(che “lanciò” la parola nell’uso italiano) fu quello di Baby Lindbergh (1932),

il figlio del primo trasvolatore dell’Atlantico. Ma il vocabolo risale al Seicento,

e già allora indicava il ratto di bambini e ragazzi che venivano

venduti ai capitani delle navi inglesi in partenza per le Americhe.

 

Guarda anche
Close
Back to top button