Febbraio

Almanacco del 23 febbraio 2014

 

BUONA DOMENICA

 

OGGI

Domenica,

23 Febbraio 2014

NASCE

1685: George Frideric Handel, compositore

1939: Majel Barrett, attrice

MUORE

1468: muore John Gutenberg, inventore della stampa

1821: all’età di 25 anni muore John Keats, poeta romantico

1944: muore Leo Hendrick Baekeland, inventore della bakelite

1965: all’età di 74 anni muore Stan Laurel , attore

 

 

ACCADDE

303 d.C.: l’Imperatore di Roma Diocleziano proclama la persecuzione dei cristiani in tutto l’Impero

364 d.C.: all’età di 43 anni Flavius Valentinianus viene acclamato imperatore di Roma  (Valentiniano I)

1455: Johannes Gutenberg pubblica il primo libro stampato della storia: la Bibbia (data presunta)

1886: per la prima volta viene venduta la Coca Cola

1903: la regione cubana di Guantanamo viene ceduta in diritto di superficie agli Stati Uniti d’America

1904: pagando dieci milioni di dollari gli Stati Uniti d’America si assicurano il controllo del Canale di Panama

1919: Benito Mussolini fonda il Partito Fascista d’Italia

1922: in Francia viene giustiziato Henri Landru , 
condannato per aver ucciso le sue 11 mogli

1951: presentato il film Quo Vadis. Il costo del film si aggirerebbe intorno 
ai 7 milioni di dollari. Nel film appaiono più di 30.000 comparse

1987: l’Unione degli Scrittori Russi accetta  Boris 
Pasternak come membro iscritto dopo la sua morte

1992: Olimpiadi

nella città francese di  Albertville si chiude la
sedicesima edizione dei Giochi Olimpici Invernali.

Per l’Italia

Medaglia d’Oro:

– Josef Polig – sci alpino – combinata maschile

– Alberto Tomba -sci alpino – slalom gigante maschile

– Deborah Compagnoni -sci alpino – super gigante femminile

– Stefania Belmondo – sci di fondo – 30 km femminile

Medaglia d’Argento:

– Gianfranco Martin – sci alpino – combinata maschile

– Alberto Tomba – sci alpino – slalom speciale maschile

– Marco Albarello -sci di fondo – 10 km maschile

– Maurilio De Zolt – sci di fondo – 50 km maschile

– Stefania Belmondo – sci di fondo – 10 km inseguimento femminile

– Marco Albarello, Silvio Fauner, Giuseppe Puliè e Giorgio Vanzetta -sci di fondo – 4 x 10 km maschile

Medaglia di Bronzo:

– Giorgio Vanzetta – sci di fondo – 15 km inseguimento maschile

– Giorgio Vanzetta -sci di fondo – 50 km maschile

– Stefania Belmondo, Manuela Di Centa, Gabriella Paruzzi e Bice Vanzetta – sci di fondo – 4 x 5 km femminile

– Norbert Huber e Hansjörg Raffl -slittino – doppio maschile

 

 

 

SI CELEBRA

Brunei Darussalam – Festa Nazionale

Guyana – Festa della Repubblica – Festa Nazionale

 

 

 

LA CHIESA RICORDA

Santi

S. Policarpo e cc. mart.

S. Felice vesc., S. Marta, S. Romana da Todi, S. Livio mart. romano

Onomastica

Romana

Nella Roma antica era l’aggettivo con cui si indicava chi era cittadino dell’ urbe, 
anche se stranieri anche se abitava altrove o proveniva da una terra diversa romanus 

era colui che godeva dei diritti civili e politici di chi veniva riconosciuto per diritto o per merito cittadino di Roma.

In epoca imperiale divenne un supernomen, cioè un secondo cognome, 
che indicava solo chi viveva nella Città (o chi da essa veniva). Intorno al V e VI secolo indicava 
chi apparteneva all’Impero di Occidente e d’Oriente, mentre nell’alto 

Medioevo si indicava con il termine romanus chi parlava latino o chi apparteneva
alle terre di Bisanzio. Solo dopo il Medioevo si trasformò in nome personale

Onomastico:

Romana: 23 Febbraio

 

 

 

PROVERBIO

Sempre stenta

chi mai si contenta

 

 

 

AFORISMA

L’unico modo per rafforzare l’intelletto è quello di non decidere niente
riguardo a nulla – di lasciare che la mente sia una strada percorribile da tutti i pensieri.

[John Keats]

 

 

 

DITELO CON I FIORI

Il significato di – Anemone bianco – è…

 

– Il mio amore per te è una malattia

 

 

 

DIZIOGIORNO

Fortunàle

Sostantivo maschile – (pl. Fortunàli)

Usato soprattutto nel linguaggio marinaresco, indica una tempesta terribile
che si manifesta con venti che superano i 100 Km all’ora.
Per estensione si dà al termine anche il significato di burrascoso, tempestoso.

Deriva da fortuna, ma con estensione peggiorativa 
(in tempi di navigazione a vela il vento era una fortuna…ma il troppo vento no).

Tags
Guarda anche
Close
Back to top button
Close