Una gita a ...

Una gita a … Amalfi

gita amalfiLa più antica delle Repubbliche Marinare, centro della Costiera alla quale dà il nome. Luogo di sogno e magia.

Roma, 13 ottobre – Un viaggio ad Amalfi è per tutta la vita. E scusateci se riprendiamo il motto di una celebre pubblicità, ma lì è proprio così. Se ci vai non te la dimentichi più. Con la sua storia, il suo splendido Duomo (uno dei più belli e suggestivi della nostra meravigliosa Italia), i suoi sottoporteghi che neanche fossi a Venezia e che non ti aspetti proprio di trovare qui, in Campania. Vie al coperto che consentono al turista di muoversi ovunque in città, anche se piove, e che gli amalfitani della Repubblica usavano anche con i cavalli. 

La Repubblica, già, la più antica delle quattro Marinare che tutto il mondo conosce e le cui bandiere sono racchiuse nel simbolo della nostra Marina Militare: Genova, Venezia, Pisa e Amalfi, appunto, che le precedette tutte, che fu la più potente delle quattro per quasi due secoli e che poi finì prima delle altre. A quel periodo di grandezza la piccola città costiera deve tutta la sua fama nel mondo antico, oggi enormemente ingigantita dalla fiorente letteratura e dal cinema che l’hanno giustamente esaltata nei secoli a venire. Basti dire che qui sono state girati migliaia di spot televisivi e scene di film. Anche per questo, se vai ad Amalfi, ti troverai al centro del mondo, perché tutto il mondo viene qui a vederla e a gustarla: nei suoi panorami, nei suoi sapori (la cucina è ottima dappertutto e ovunque, ovviamente, a base di pizza e pesce, la risorsa della città), nei suoi piaceri. Perché anche ad ottobre, una gita in Costiera è meravigliosa. Tanto che quando esce il sole c’è pure chi prende il sole e, magari, si fa pure il bagno.

Tags
Close