Menu
Flash - Operazione "Anno Zero". 22 provvedimenti a carico del clan del latitante Matteo Messina Denaro

Flash - Operazione "Anno Zero…

Trapani, 19 aprile 2018 -...

Serie A, 33ma giornata 2018. Brividi in testa, fuochi d'artificio a Firenze. CLASSIFICA

Serie A, 33ma giornata 2018. Brivid…

Roma, 8 aprile 2018 - Paz...

Men in Pink Gala - VIDEO - GALLERIA FOTOGRAFICA

Men in Pink Gala - VIDEO - GALLERIA…

dalla nostra corrispond...

Serie A – 32ma giornata. Altra giornata pro-Juve - CLASSIFICA

Serie A – 32ma giornata. Altra gior…

I bianconeri volano a +6 ...

Accademia Filarmonica Romana - “Tierra y Alma” M.Ángel Berna e Manuela Adamo

Accademia Filarmonica Romana - “Tie…

Danza di passione e di me...

La Siria è vicina, ma sta lì.

La Siria è vicina, ma sta lì.

Roma, 14 aprile 2018 - Le...

Serie A, 32ma giornata 2018. Inter, avanti piano.

Serie A, 32ma giornata 2018. Inter,…

Roma, 14 aprile 2018 - An...

Rugby Eccellenza. Padova, Fiamme Oro e Calvisano-Rovigo sono le due semifinali scudetto 2018

Rugby Eccellenza. Padova, Fiamme Or…

Roma, 14 aprile 2018 - Ne...

I veti incrociati complicano la soluzione della crisi

I veti incrociati complicano la sol…

Roma, 13 aprile 2018 - Da...

Accademia Nazionale di Santa Cecilia - Alexander Sladkovsky dirige autori russi

Accademia Nazionale di Santa Cecili…

Paganini v/s Mefistofele ...

Prev Next

Attualita.it - Articoli filtrati per data: Venerdì, 13 Aprile 2018

I veti incrociati complicano la soluzione della crisi

mattarella consultazioniRoma, 13 aprile 2018 - Da una serena e disincantata valutazione dell’attuale sconcertante “pasticcio all’italiana” nel tentativo di cercare una maggioranza capace di sostenere un governo per il Paese, credo si debba prenderne atto che tutto è ancora in alto mare e nessuno sembra in grado di indicarne le soluzioni possibili.
Per onestà intellettuale, però, occorre ammettere che appare quanto mai difficile tracciare un netto spartiacque tra le responsabilità degli eletti e quelle degli elettori, per cui nessuno può “chiamarsi fuori” anche in virtù dell’ammonimento del vecchio adagio, il quale, in tempi certamente non sospetti, ripeteva che “ogni popolo ha il governo che si merita”.
L’aspetto più grave ed inquietante di questo “impasse”, è la plateale ostinazione ad arroccarsi sempre di più sulle proprie posizioni, vicendevolmente rinfacciate e respinte, ignorando deliberatamente o ingenuamente che abbiamo a che fare con un “tripolarismo” che non consente ampi spazzi di manovra compatibili e condivisibili.
È ampiamente risaputo che i veti incrociati e le discriminazioni preconcette non hanno mai giovato alla governabilità dei Paesi democratici, perché la quantità prevale sempre sulla qualità dei consensi elettorali e se qualcuno sostenesse il contrario, mente sapendo di mentire.
Dopo il secondo inconcludente giro di consultazioni, il “pallino” è ritornato nelle mani del Presidente Mattarella, al quale nessuno attribuisce poteri magici, ma facoltà istituzionali che, nella circostanza, ha mostrato di volersene avvalere.
L’ipotesi di un incarico esplorativo non è stata mai accantonata, anche perché fa parte integrante del pacchetto contenente gli ingredienti per la soluzione della crisi.
Qualcuno ha fatto esplicito riferimento al Presidente del Senato, ma i “Grillini” hanno già mostrato il loro disappunto perché si tratta anche di un esponente di spicco di Forza Italia.
A molti non è sfuggito il tono alquanto severo ed inconsueto del breve intervento del Capo dello Stato, il quale dopo aver concesso ancora una pausa di riflessione, ha detto chiaro e tondo che qualora non venga superata l’attuale situazione di “stallo” prenderà una decisione in tempi rapidi e brevi.
 
Leggi tutto...

Accademia Nazionale di Santa Cecilia - Alexander Sladkovsky dirige autori russi

teatro SladkovskyPaganini v/s Mefistofele
Roma, 13.04.2018 - Parla russo il programma settimanale dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia: tre gli autori rappresentati, Rimskij-Korsakov, Rachmaninov e Ciaikovskij. Sul podio, il direttore Alexander Sladkovsky venuto a sostituire Temirkanov, malato.
“La leggenda dell’invisibile città di Kitezˇ e della vergine Fevronia”, è un’opera drammatica che Rimskij-Korsakov compose nel biennio 1903-4. Il suo tessuto letterario, firmato Belškij, si basa su una leggenda religiosa e poetica che miscela attentamente sentimenti umani e fede, amore e violenza guerresca. Da quest’opera complessa nella quale prevale il sentimento della natura, venne estratta da Steinberg una Suite con quattro momenti diversi, di cui ascoltiamo ‘Un Inno alla Natura’ che subito palesa quel clima mistico e fiabesco così congeniale al compositore, con i richiami degli uccelletti e i suoni della Natura; ‘Il Corteo nuziale’ con l’arrivo festoso dell’umile Fevronia per il matrimonio con il principe Vsevolod, e l’orda dei Tartari nella ‘Battaglia di Kerzhenets’ nella quale il valoroso giovane principe, accorso in difesa della città della sua sposa, perde la vita.
Nicolò Paganini, il musicista genovese dalla personalità ardente, passionale e inquietante, ha sempre esercitato un fascino irresistibile nei compositori del passato come in quelli di oggi, fascino al quale non si sottrasse Sergej Rachmaninov, straordinario virtuoso del pianoforte oltre che compositore di successo. Fra l’estate e l’autunno del 1934 scrisse la ‘Rapsodia su un tema di Paganini’, tratta dall’ultimo e più noto dei suoi 24 Capricci. In essa voleva sintetizzare la leggenda del musicista che “vende l’anima al diavolo per la perfezione nell’arte e anche per una donna”, come scrisse quando propose al grande coreografo Fokine di creare un balletto per la sua composizione. Cosa che avvenne puntualmente con una prima rappresentazione di grande successo al Covent Garden di Londra. La ‘Rapsodia’ è imperniata proprio sul vibrante contrasto fra il sulfureo violinista e Mefistofele. Rachaminov, grande virtuoso del pianoforte, offre all’ascolto una elaborata tessitura di temi, di melodie bellissime che presuppongono una tecnica solistica straordinaria fino all’apoteosi delirante e dionisiaca del Finale. Ottimo interprete solista Nikolai Lugansky, che è stato ospite nel 2015 dei Concerti dell’Accademia. Lugansky ha un curriculum di tutto rispetto: collabora con le più rinomate bacchette come Temirkanov, Chailly, Dutoit, Jurowskj e con orchestre come il Concertgebouw di Amsterdam, l’Orchestre National de France, London Philharmonic, di Dresda, le Orchestre di Monaco, di San Francisco. Il pubblico di Santa Cecilia è stato trascinato dal suo pianismo estremo salutandolo con una ovazione.
Ultimo brano in programma, la ‘Terza Suite per Orchestra’ di Ciaikovskij, una composizione che ha scansione sinfonica in quattro movimenti, ‘Elégie, Valse mélancolique, Scherzo, Thème et Variations’. Nell’intento del musicista la sua Suite avrebbe dovuto avere la funzione di intrattenimento semplice e privo degli sbalzi d’umore che raccontano il suo animo tormentato. Missione portata a termine felicemente nell’Elégie. Nei movimenti successivi il clima si modifica passando dai toni più drammatici e appassionati del “Valse mélancolique” alla gioia sfrenata di un tamburo militare che richiama gesta eroiche del mondo infantile, fino alla ricchissima parte finale piena di colori vivaci, di virtuosismi orchestrali, della voce vibrante del violino solista (qui il bravo primo violino dell’Orchestra ceciliana, Carlo Maria Parazzoli che suona un Nicola Amati del 1651) per giungere alla galvanizzante Polacca finale.
Leggi tutto...

Champions. Sarà Roma - Liverpool

  • Pubblicato in Calcio
calcio stadio anfield liverpool roma 18Roma, 13 aprile 2018 - Riecco il Liverpool! Lo hanno pensato tutti i romanisti dopo il sorteggio di oggi per gli accoppiamenti delle semifinali di Champions.
Andata a Liverpool il 24 aprile, ritorno a Roma il 2 maggio.
Esattamente come con il Barcellona. E il dibattito è già acceso.  Meglio il Liverpool del temibile e grande ex Salah o il Real Madrid o il Bayer Monaco? Meglio i Reds, dicono i più, anche se i precedenti sono tutti sfavorevoli alla Roma, a partire dalla maledetta finale persa all'Olimpico il 30 maggio dell'84 ai rigori.
Però la Roma è stata anche una delle tre squadre italiane che hanno vinto ad Anfield insieme a Genoa e Juventus, anche se quel successo  per 1-0 con gol di Guigou non valse la qualificazione. Dunque, nel prima di oggi un qualcosa di positivo, seppur piccolo, c'è. 
Ma la qualificazione non si gioca con i precedenti, ma con il presente. E questo ci dice che sulla carta la sfida è aperta. 
A questo punto ci si gioca sempre il tutto per tutto e pensiamo che a Liverpool stiano facendo gli stessi discorsi che facciamo noi.
Avanti senza paura, dunque.  La storia è storia, ma qualche volta bisogna pure cambiarla.
E stavolta la Roma vista contro il Barcellona, può riuscirci.
Leggi tutto...

"Rampage - Furia animale" - Video games series dal computers al grande schermo.

  • Pubblicato in Cinema
cinema Rampage posterdalla nostra corrispondente da Los Angeles, Stella S.
Los Angeles, 13 aprile 2018 - Recentemente abbiamo rivisto il personaggio di Lara Croft nato come video games sugli schermi.
Il film "Rampage" è l’ultimo nato, dopo" Mortal Kombat",  distribuito dalla Warner Bross  che nel 2009 aveva acquisito ad un’asta,  molti titoli della Misway Games Inc.
"Rampage" è diretto da Brad Peyton  che  ripunta  su Dwayne Douglas Johnson come attore protagonista.
Douglas ha interpretato due film di  Peyton “Journey 2: The Mysterious Island” e “San Andrea” ed è considerato l’attore più pagato di Holllywood. Il suo ultimo film “Jumanji: Welcome to the Jungle”, ha portato un incasso mai toccato dalla Sony fino ad ora.
cinema Rampage attoriLa storia e l’interpretazione degli attori non si può dire così interessante quanto gli effetti speciali.  Il film è molto violento come lo sono molti video games. L’inizio è drammatico, un aereo spaziale con a bordo animali di consistenti dimensioni va in fiamme. Un componente dell’equipaggio   riesce a rifugarsi  in una navetta  portando tre importanti contenitori a bordo tentando di mettersi in salvo ma il viaggio sarà breve perchè il vetro dell’oblò, danneggiato, ne causerà lo scoppio mentre i contenitori vengono proiettati sulla terra.
Nel frattempo, nel santuario degli animali selvaggi di San Diego, Davis Okoye (Johnson), presenta ad un gruppo di persone George, il Gorilla albino seguito nella crescita e umanizzato da Okoye. George, è ubbidiente, simpatico ed ha imparato ad usare il linguaggio dei non udenti per comunicare. Si scopre che i tre contenitori sono portatori di un esperimento genetico organizzato dalla Big Bad Corporation di Brett Wyden (Jake Lacy) con la sorella Claire (Malin Akerman, costars in Showtime della serie di  'Billions'  come Lara Axelrod). I due cercano di recuperare i contenitori ormai precipitati a danni dei malcapitati, un lupo, un coccodrillo e George, che entra occasionalmente in contatto con i resti dell'esperimento genetico che lo infettano, trasformandolo in una sorta di predatore invincibile, destinati ad ingigantirsi a dismisura. Okoye con l’aiuto della dottoresa, Kate Caldwell (Naomie Harris), scienziato in genetica faranno l’impossibile per fermare gli imprendibili e catastrofici  mostri comandati dai Wyden attraverso un ripetitore gigante che li guiderà verso la città di Chicago. Neppure la forza militare americana è più in grado di eliminarli.
cinema Rampage coccodrilloGli effetti speciali sono i protagonisti del film. Sorprendente il salto del lupo per azzannare un elicottero. Vedere per credere.
Il film andrebbe visto in 3D per apprezzare maggiormente gli effetti visivi.
La violenza nel film non ha misure ma purtroppo il pubblico giovane ha ormai fatto l’abitudine attraverso film e  video games, a questo genere di aggressività. 
Trailer italiano
trailer originale
Leggi tutto...

Almanacco del 13 aprile 2018

  • Pubblicato in Aprile
ALMANACCO NEW 3
alm margherita rossa
OGGI
Venerdì, 13 Aprile 2018
È il 103º giorno del calendario gregoriano 
Mancano 262 giorni alla fine dell'anno.
alm margherita rossa
NASCE
1949: Agostina Belli, attrice (Doppio delitto)
1949: Guido Maria Ferilli  paroliere, compositore
 e cantante  (Un amore così grande)
1966: Marco Mazzocchi, giornalista e
conduttore tv (Il grande match)
1969: Debora Villa, attrice, comica (Un Natale al Sud)
1993: Giusy Buscemi, attrice, modella,
Miss Italia (Arrivano i Prof)
MUORE
2002: Alex Baroni, cantautore (Cambiare) (n.1966)
2009: Teo Usuelli, compositore musica leggera e colonne
sonore (L'udienza)(n.1920)
2011: Ferruccio Casacci, attore e
regista (Malombra) (n. 1934)
2014: Emma Castelnuovo, insegnante e matematica,
rivoluzionato completamente il modo
di insegnare la materia (n. 1913)
2017: Leo Pantaleo, regista e attore
(Solstizio d'estate )(n. 1939)
STRANIERI
1950: nasce Ron Perlman, attore
statunitense (In nome della rosa)
1989: nasce Rick Okon, attore tedesco (Gli invisibili)
2015: Herb Trimpe, fumettista statunitense
(Incredibile Hulk) (n. 1939)
2015: Ronnie Carroll, cantante britannico, ha
rappresentato il Regno Unito 
all'Eurovision Song Contest 1962 e 1963 (n. 1934)
alm margherita rossa
ACCADDE
1771: nasce Richard Trevithick, inventore e ingegnere
inglese, progettò la locomotiva a vapore(† 1833)
1808: nasce  Antonio Meucci, inventore
italiano del telefono († 1889)
1829 –Il parlamento inglese accorda la libertà di
religione al cattolicesimo romano
1863 – Caprera, nell'isola del suo esilio volontario a nord
della Sardegna, il generale Giuseppe Garibaldi, ancora
costretto al letto dalla ferita alla gamba,riceve 37 visitatori
1895 – A Boscoreale, paesino alle falde del Vesuvio si
ritrovano i resti della villa romana di Lucio Erennio Floro,
sepolta dall'eruzione del 79. I reperti, venduti all'asta,
alla morte dell'acquirente andranno
al museo del Louvre di Parigi
1919 – Massacro dell'Amritsar: India, il generale inglese 
Reginald Dyer, al comando di truppe britanniche e 
Gurkha fa aprire il fuoco contro la folla durante una
manifestazione nell'Amritsar, causando 379 morti
ed oltre 1.000 feriti
1943 – Seconda guerra mondiale: radio Berlino annuncia
il ritrovamento di fosse comuni nelle foreste di Katyn
presso Smolensk, in URSS. Nel 1990, si confermerà
trattarsi di circa 15.000 ufficiali polacchi uccisi dalla polizia
segreta di Stalin
1986 – Papa Giovanni Paolo II visita la sinagoga di Roma:
è la prima volta nella storia che un papa
entra in un tempio ebraico
1990 – Unione Sovietica, in linea con la Perestrojka, 
Michail Gorbačëv ammette la verità sul Massacro di
Katyn. In passato, era stato incolpato l'esercito nazista
alm margherita rossa
LA CHIESA RICORDA
Santi e Beati
S. Martino I
Sant' Albertino,
Beati Francesco Dickenson e Miles Gerard 
Beato Giovanni Bernardo Rousseau,
Beata Ida di Boulogne, Beata Ida di Lovanio,
Beata Margherita da Città di Castello,
 Sant' Orso di Ravenna Vescovo
alm margherita rossa
PROVERBIO
L'amore rende uguali,
regnanti e manovali
alm margherita rossa
AFORISMA
Per quanto è possibile, bisognerebbe fare
un favore a tutti: spesso
si ha bisogno di qualcuno più piccolo.
[Jean de La Fontaine]
alm margherita rossa
DAI GUINNES DEI PRIMATI
Un bulldog infrange il record di skateboarding
sul guinness dei primati Ha attraversato un tunnel
umano e ha così infranto il record precedente di cane
su ruor, o skateboard, che dir si voglia.
È accaduto a Lima in Perù.
alm margherita rossa
DITELO CON I FIORI
Il significato di - Acacia Bianca - è...
- Ti offro la mia amicizia
alm margherita rossa
FRASE DEL GIORNO
“La speranza ha due bellissimi figli:
lo sdegno e il coraggio.
Lo sdegno per la realtà delle cose;
il coraggio per cambiarle.” 
(Sant'Agostino)
alm margherita rossa
PENSIERO DEL MATTINO
Esci nei campi, nella natura, al sole.
Esci e cerca di ritrovare la fortuna dentro di te;
pensa a tutte le belle cose che crescono
dentro e attorno a te e sii felice.
(Anna Frank)
alm margherita rossa
MASSIMA DEL GIORNO DIVERTENTE         
La vita è fatta di scale, c'è chi scende e c'è chi sale.
Purtroppo però, i meno onesti ...
prendono l' ascensore!!!
(Salvatore Veltri)
alm margherita rossa
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Notizie

Speciali

Cronaca

Chi siamo

Seguici su...