Tematiche etico-sociali

Sul Corpo Delle Donne: un libro che entra nelle scuole

Un viaggio tra gli orrori delle violenze nel nuovo libro di Ilenia Menale

Roma, 04 marzo 2019 – Al giorno d’oggi, sono tante le donne che subiscono violenze e, di conseguenza, sono tante le donne che chiedono assistenza, qualcuno che le ascolti e si prenda cura di loro. Fortunatamente ci sono sempre più sportelli, centri e associazioni antiviolenza e sono tanti i volontari e in particolare le volontarie che offrono la loro disponibilità per ascoltare e aiutare donne vittime di violenza.
In occasione dell’uscita del suo nuovo libro, ‘Sul corpo delle donne’, Ilenia Menale, giovane giornalista romana e responsabile del Laboratorio di Giornalismo Cross Medial del Liceo Scientifico Enrico Fermi di Aversa (Ce), si è rivolta ai giovani: lo scopo è quello di sensibilizzare i ragazzi su temi molto delicati e sottili, quali la violenza di genere, l’infibulazione e le bambine soldato, argomenti presenti nel suo testo.
Afferma la scrittrice: “Io non scrivo libri ma messaggi e il mio obiettivo è muovere l’informazione e cercare di arrivare a tutti. Ho volutamente utilizzato un linguaggio semplice ma forte, perché il mio più grande obiettivo è quello di arrivare ai giovani e agli adolescenti. Nelle mie pagine mi rivolgo soprattutto a loro, cerco di spiegare la problematica ma soprattutto provo ad entrare nella loro sensibilità, sotto la loro pelle. Perché questi temi non devono essere un tabù:tutti devono sapere gli orrori inflitti sul corpo delle donne”.
La presentazione del testo è già avvenuta in molte scuole e i giovani studenti hanno risposto in modo molto positivo, stupendo la stessa scrittrice che sempre risponde alle numerose domande, curiosità e riflessioni personali che i ragazzi le pongono. È un percorso tanto forte quanto delicate quello che Ilenia Menale vuole affrontare con i ragazzi, che di sicuro raggiungerà risultati positivi, grazie alla sua professionalità e serietà.
D’altronde come dice un vecchio proverbio: “Una scuola senza un buon maestro è come una casa senzatetto”.

Per info e contatti:
Ilenia.menale@gmail.com

Tags
Close