Tematiche etico-sociali

L’ARMA DEI CARABINIERI FESTEGGIA LA VIRGO FIDELIS

Celebrazioni in tutta Italia per la festa della “VIRGO FIDELIS”, materno patrocinio della Madonna nei confronti dell’Arma dei Carabinieri, e del 70° anniversario della Battaglia di Culqualber.
 virgo_fidelischiesadi_stefano_veltri_varone_aurigemma_marrese

Roma. Organizzata dal Presidente della “Sezione di Montesacro” dell’Associazione Nazione Carabinieri in congedo, Elio Di Pinto,  anche nel IV Municipio, a Talenti, si sono svolti i festeggiamenti della “VIRGO FIDELIS”con la celebrazione di una S. Messa officiata dal Parroco Don Gianni Di Loreto, presso la Chiesa di S. Maria Assunta, in Via Monte Massico, alla presenza di autorità civili e militari tra cui l’Assessore del Comune di Roma Antonello Aurigemma, figlio d’Arma ed anche lui già Carabiniere ausiliario,  il Preside ed il V.Preside dell’I.T.C. “Matteucci”, Prof. Michele De Gaetano e Prof. Giovanni Laurenza, il comandante della Compagnia Carabinieri di Monte Sacro Maggiore Di Stefano, ed i comandante di Stazione di Talenti e Nuovo Salario, Luogotenente Veltri e Luogotenente Marrese, i militari dell’Arma in servizio, in congedo e le Benemerite  con i rispettivi familiari.
Numerosissima la presenza dei cittadini a testimonianza della propria vicinanza alla “Benemerita”.
Prima dell’inizio della funzione religiosa, il Coro polifonico  “Salvo d’Acquisto” diretto dal Maestro Andrea Benedetto, composto da Carabinieri in servizio ed in congedo, ha intonato l’Inno di Mameli.
La cerimonia composta e solenne, scandita dalla profonda omelia di Don Gianni, si è conclusa con la “Preghiera del Carabiniere” e quindi dall’”Inno alla Virgo Fidelis”
Un sobrio rinfresco offerto dalla Benemerite nella sala parrocchiale, concludeva la ricorrenza
La Celebrazione della “Virgo Fidelis” risale all’11 novembre 1949, quando Sua Santità, Pio XII proclamava ufficialmente Maria “Virgo Fidelis Patrona dei Carabinieri”, fissando la celebrazione della festa il 21 novembre, in concomitanza della sua presentazione al Tempio. Il ricordo della Madonna viene così legato alla “Battaglia di Culqualber”, evento bellico del 21 novembre 1941, che rievoca il sacrificio del 1° Battaglione Carabinieri in Africa Orientale per la difesa del suo Caposaldo.
In questa giornata, carica di fede e di orgoglio, l’Arma dei Carabinieri celebra anche la “Giornata dell’Orfano”, istituita nel 1996, che rappresenta per i militari in servizio ed in congedo e per l’O.N.A.O.M.A.C. (Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell’Arma dei Carabinieri) un concreto momento di solidarietà alle famiglie.
{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button