Tematiche etico-sociali

Diventano 6 le forti scosse telluriche che hanno interessato le isole Greche Ioniche. Il terremoto avvertito anche nel sud Italia

Grecia, 26 gennaio (aggiornato alle 20,45) – Alle 14,55 odierne, la terra ha tremato tra le città greche di  Paliki e Argostoli. La scossa, registrata ad una profondità di 10 km, aveva un’intensità di magnitudo 6,3. Ulteriori tre scosse si sono verificate in mare, sempre alla stessa profondità, alle ore 15,08 di magnitudo 4,4 cui alle 15,24 ha fatto seguito una di intensità 4.3 ed infine alle 15,59 nuovamente una di magnitudo 4,4.

Il tutto frammezzato da scosse di assestamento di intensità inferiore.

Non si lamentano, al momento, danni.

Per la forte intensità, il terremoto è stato avvertito anche in Puglia, Calabria e Sicilia con varie segnalazioni  alle Centrali operative delle Forze dell’Ordine.

Altre due forti scosse hanno interessato Paliki e Argostoli. La prima alle 19,45 di magnitudo 5,5 a 10 km di profondità mentre la seconda, alle ore 20,12, di magnitudo 4,5 è stata rilevata a km7,5 di profondità.

Tags

Guarda anche

Close
Close