Tematiche etico-sociali

Avere a cuore la salute dei nostri “amici” cani e gatti

Roma Capitale ha attivato un nuovo progetto del Servizio Benessere degli Animali che prevede l’erogazione di contributi per una serie di prestazioni sanitarie di base per cani e gatti familiari.

Il progetto è finalizzato alla prevenzione e al contrasto del fenomeno del randagismo “di ritorno”, favorito anche dall’attuale situazione di crisi. Con questo progetto si vuole in sostanza fornire un aiuto concreto in favore di chi, pur in difficoltà economica, non vuole rinunciare alle cure del proprio animale e nemmeno vuole abbandonarlo.

Le numerose prestazioni erogabili sono:

• Sterilizzazione cane maschio

• Sterilizzazione gatto maschio

• Sterilizzazione cane femmina 
• Sterilizzazione gatto femmina
• Asportazione tumori mammari
• Asportazione tumore testicolare
• Ricovero per gli interventi previsti
• Vaccinazione epta-valente del cane 
• Vaccinazione trivalente del gatto
• Sverminazione dei cuccioli
• Analisi di laboratorio con 8 parametri previsti.
• Prestazioni in urgenza, di “piccola chirurgia” quali ad esempio estrazione di un corpo estraneo da occhio, naso,
orecchio.

• Eutanasia pietosa, compreso l’incenerimento.

Queste prestazioni potranno essere fornite entro il 31 dicembre 2013 e comunque fino all’esaurimento dei fondi disponibili. Per accedere al servizio è necessario essere residenti a Roma e aver iscritto l’animale all’anagrafe canina o felina. Per ottenere le prestazioni previste  è necessario avere un reddito Isee inferiori ai 15.000 euro, oppure la titolarità di pensione sociale, o ancora essere cittadini non vedenti con cane conduttore. Possono avere diritto al contributo anche associazioni no profit impegnate in specifici progetti di cura. La richiesta va presentata al Dipartimento tutela ambientale e del verde- Protezione civile, Servizio Benessere degli Animali – Circonvallazione Ostiense n. 191 00154 Roma oppure inviata per posta o via fax al numero 06.671071523. A seguito della presentazione della domanda corredata dalla documentazione necessaria da parte del cittadino il Servizio benessere degli animali fornirà il recapito del medico veterinario che dovrà effettuare l’intervento.

Tags
Close