Tematiche etico-sociali

APPELLO DEI GEOLOGI A NAPOLITANO

Mentre è in corso il vertice di Durban i geologi italiani inviano il loro appello al Presidente della Repubblica,  Giorgio Napolitano,  al Governo, al Parlamento ed alla Conferenza Stato-Regioni, composto da cinque punti per la Sicurezza del Paese.

dissesto_casa_squarciata

La Federazione Italiana di Scienze della Terra, con le diciassette società ed associazioni scientifiche federate che fanno capo alle geoscienze, e il Consiglio Nazionale dei Geologi hanno avviato una raccolta di firme a sostegno di un appello pubblico rivolto alle massime autorità dello Stato per  la ripresa del finanziamento pubblico al progetto di cartografia geologica nazionale.

Il rilancio della cartografia geologica nazionale dovrebbe altresì essere associato ad un programma di ricerca nazionale su Geologia, Energia ed Ambiente, come proposto a più riprese dalla Società Geologica Italiana e dal CNR, che raccolga l’eredità dei progetti finalizzati del CNR nel settore delle Geoscienze in un nuovo contesto di trasferimento di conoscenza dalla Comunità scientifica alle imprese e alle Istituzioni.

Mentre i grandi della Terra sono riuniti a Durban , in Sud Africa , per confrontarsi sulle politiche da adottare per i cambiamenti climatici in atto, tutta la comunità dei geologi italiani, in modo compatto, ha sottoscritto un importante appello al Presidente della Repubblica ed al  Governo Italiano .

 

Un appello in 5 punti precisi in cui si chiede :

 1. Rafforzare la presenza delle materie geologiche nei programmi delle Scuole superiori per una maggiore diffusione della cultura geologica
 2. Incentivare le iscrizioni ai Corsi universitari in Scienze Geologiche
 3. Difendere l’identità dei Dipartimenti di Scienze della Terra nelle Università
 4. Armonizzare, coordinare e semplificare la legislazione vigente sul Governo del Territorio
 5. Rilanciare il Servizio Geologico d’Italia e completare la Carta Geologica d’Italia.

Ci auguriamo che qualcuno accolga l’allarme che dovrebbe servire a prevenire, non a curare!

 
 
 
{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Close