Tematiche etico-sociali

AD AOSTA LA 1011^ FIERA ANNUALE DI SANT’ORSO

Siamo arrivati all’annuale appuntamento del 30 e 31 gennaio della Fiera di S.Orso di Aosta.

cristodonna_sferaalpinista
(alcune sculture)

 Manifestazione che fin dal Medio Evo attira le popolazioni – allora solo valligiane – all’evento che oggi racchiude Arte, Tradizione, Folklore, Gastronomia, Cultura e tanto altro ancora.

Il successo sempre crescente della manifestazione, nata nel borgo attorno alla Collegiata di S.Orso, si estende oggi fin oltre le mura romane dell’Augusta Praetoria ancora illuminate dalle luminarie delle feste di fine anno.

Quest’anno saranno oltre mille gli espositori che renderanno nuovamente quest’evento unico nel suo genere. Si potranno così ammirare un’infinità di opere realizzate da pazienti ed artistici artigiani utilizzando in primis l’elemento “padre” della Fiera, il legno, ma anche in ferro, pietra ollare ed altri materiali.

Presenti come sempre i banchetti degli “eredi” millenari della fiera con i loro attrezzi agricoli quali rastrelli, cesti in vimini, gerle, scale a pioli e poi i sabot (antiche calzature in legno), fiori, giocattoli, stampi per il burro, taglieri, ecc.. tutti estratti da apparenti tronchi di legno amorfi ma che nelle mani di questi sapienti artigiani assurgono a vere e proprie opere d’arte, il più delle volte immortali.
Attesissima come sempre la”Veillà”; tradizionale festa popolare nella festa che si svolge nelle vie centrali di Aosta durante la notte tra i due giorni con la partecipazione di gruppi folkloristici, musica, balli, intrattenitori e la distribuzione gratuita di vin brûlé e brodo caldo.
Insomma una festa che solo chi non conosce può ignorare poichè chi la vive una volta sarà immancabilmente attratto a ritornare e l’oggetto che acquisterà, dall’opera al cucchiaio di legno, sarà comunque un pezzo unico e Vi ricorderà un momento piacevole della Vita.
Per info:www.fieradisantorso.it; oppure sul sito della Regione Autonoma Valle d’Aosta dove potrete anche scaricare la ricca brochure dell’evento, www.regione.vda.it.
 
 

{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button