MotoGp

Moto GP Inghilterra: Bagnaia e l’Ital-Moto, sbancano

En plein di Moto e Centauri

Roma, 7 agosto 2022 – Clamorosa impresa dello sport (ed industria) italiano che, con Francesco Bagnaia, vince a Silverstone il GP d’Inghilterra di Moto GP e piazza 5 moto di fattura italiana ai primi cinque posti.

Dietro la Ducati ufficiale del centauro piemontese di Chivasso Francesco Bagnaia (al secondo successo consecutivo), è giunta a quattro decimi di distanza, l’Aprilia (Gruppo Piaggio di Noale) di Maverick Vinales.

Sul podio, terza, l’altra moto ufficiale della azienda bolognese, affidata al centauro inglese Jack Miller.

Quarta e quinta le due Ducati Pramac dei centauri Enea Bastianini e Jorge Martin.

FUORI ZARCO
Sempre targata Pramac anche la moto di Johann Zarco. Il centauro francese, partito in Pole Position, al quinto giro – incalzato dalla coppia Bagnaia-Miller – è finito fuori traiettoria alla Curva 8 finendo a gambe all’aria. Fuori Zarco, il Grand Prix britannico è vissuto sulla rincorsa di Vinales alla coppia Ducati di testa.
Una situazione che è stata gestita con acume tattico e capacità tecnica dai due centauri della rossa moto bolognese, abilissimi a sventare la superiorità di velocità palesata dalla moto veneta.

GRANDI APRILIA E VINALES
Vinales si è trovato chiuso, od anticipato, dai due centauri avversari, con Bagnaia bravissimo a risparmiare le gomme in una prima fase per poter poi rispondere, adeguatamente, nella conclusiva seconda fase, alla superiorità di potenza dell’avversario.

BAGNAIA CHE CONTROSOPRASSI!
Elettrizzanti gli ultimi due giri (20 e 21) quando lo spagnolo riusciva a sopravanzare la moto di Bagnaia, ma questi era in grado (grazie alla presa delle gomme) di riproporsi avanti nella fase successiva: sorpassi e contro-sorpassi!
Dietro, vigilava Miller, pronto a sfruttare qualsiasi possibilità.

I 20 punti conquistati da “Pecco”, rimuovono la classifica dopo dodici GP.
Fabio Quartararo è solidamente primo con 182 punti, secondo Aleix Espargaro Espargaro a 158 punti, Francesco Bagnaia terzo 131 punti e quarto l’altro azzurro, Enea Bastianini.

Giacomo Mazzocchi

Giacomo Mazzocchi, giornalista professionista, è stato capo redattore di TuttoSport, capo della redazione sportiva di Telemontecarlo, direttore della comunicazione della Federazione Mondiale di Atletica Leggera e direttore della comunicazione della Federazione Italiana Rugby. Vanta una vasta esperienza suddivisa fra giornalismo scritto e video con direzione e gestione di giornali, pubblicazioni, redazioni televisive, telecronache, conduzioni e partecipazione televisive. Cura l'organizzazione e produzione tv di eventi e uffici stampa
Back to top button