Spettacolo

Woody Allen, 80 anni di…..risate!

woody allen statuaRoma, 1 dicembre – È veramente un anno straordinario questo 2015, che tra un mese saluteremo, specialmente nell’ambito dello spettacolo che festeggia oggi un altro compleanno “tondo” e cioè gli 80 anni di Woody Allen!

Nato come Allen Stewart Konigsberg  il “nostro” è stato, ed è tuttora, uno dei più grandi attori, sceneggiatori e registi della cinematografia mondiale, vincitore di quattro Oscar ed inventore di un nuovo modo di far ridere.

Di origini ebree Allen cominciò a scrivere soggetti comici da metà degli anni ’60, col debutto assoluto nel 1965 a fianco di Shirley MacLaine in “Ciao Pussycat”.

Il grande pubblico, specialmente europeo, lo conobbe nel ’69 con “Prendi i soldi e scappa” seguito due anni dopo da “Il dittatore dello stato libero di Bananas” e, per quanto mi riguarda, il capolavoro di “Provaci ancora Sam” nel 1972 con la geniale idea del fantasma di Bogart che cerca di aiutare Allen nelle sue conquiste amorose, sulla parodia e la memoria del film Casablanca.

Tra i suoi più grandi successi “Io e Annie” e “Manhattan” un inno, quest’ultimo film, alla città di New York, dove Woody nacque, vera e propria musa ispiratrice in alcune pellicole del cineasta.

I temi affrontati da Allen spesso sono stati verso una comicità di stampo intellettuale, ironica ed autoironica, a volte da psicoanalisi che hanno elevato il lavoro del “genio” da semplice autore/attore comico a qualcosa di più impegnativo.

Personaggio controverso anche nel privato con varie relazioni accreditategli, storico il sodalizio anche artistico con Diane Keaton, e varie accuse di molestie sessuali che nel tempo hanno appena scalfito il carisma di Allen.

Tra poco uscirà la sua 46° regia “Irrational Man” ed allora tutti al cinema a vederlo ed a festeggiare il suo compleanno “tondo”! 

Back to top button