Spettacolo

The Golden Night

Hollywood ha festeggiato il Golden Globe che si è svolto come di consueto all’Hotel Hilton in Beverly Hills. Sul Red Carpet gli attori e le attrici hanno festeggiato, sfoggiando un’eleganza mai vista, il ritorno dell’Award più atteso, saltato lo scorso anno, per lo sciopero degli attori.
Di caprio e Winstler) Mickey Rourke

(Di Caprio e  Kate Winstler)                      (Mickey Rourke)

Tra gli abiti più ammirati nell’elenco dei top sono stati scelti quello indossato da Anne Hathaway, disegnato da Armani, l’abito color oro di Jennifer Lopez, super sexy, che fasciava la sua linea perfetta dopo la maternità, quello in argento di Beyonce, arricchito da una collana girocollo molto decorativa e decisamente di moda, infatti anche Eva Mendez, in Dior, ne portava una; l’abito bianco di Demi Moore che esibiva un eterna giovinezza invidiabile per una “ over Moore”forty. In prima fila per i peggiori abiti sono state scelte Renee Zwellweger e Maggie Gyllenhaal. La prima con abito nero stile Frankenstein , la seconda vestita con colori adatti ad una passeggiata allo zoo.

Brad Pitt e Angelina Jolie, la super coppia intervistatissima e innamoratissima, entrambi nominati per ‘’The Curious Case of Benjamin Button’’  e  “Changeling’’ ha scatenato gli applausi dei fans appollaiati in attesa dei loro idoli. Tom Cruise si è presentato senza moglie mettendo in allarme i media in cerca di scoop. L’award del Golden Globe è il più amato nell’ambiente dello spettacolo , considerato ‘’Il salotto di Hollywood’’, dove in un ambiente familiare e rilassante , il cinema e la televisione s’incontrano , senza l’obbligo d’assistere per ore ad uno spettacolo lunghissimo come è di consueto agli Oscar. Nella Ballroom dell’Hilton, dove si entra rigorosamente con biglietto alla mano e documento d’identità, vengono annunciati vincitori tra un’award e un’altro ed è possibile chiaccherare tra colleghi, raggiungere il bar, fumare o riempirsi gli occhi con ogni ben di Dio tra frutta, dolci e caffè per chi non ne avesse avuti abbastanza a tavola. Quest’anno in particolare tra il pubblico di chiacchiere ce ne sono state parecchie, tant’è che Jennifer Lopez dal palco pronta per annunciare un Award ,ha richiamato l’attenzione dei colleghi dicendo “ Scusate io sto parlando!” Il voto della Hollywood Foreign Press Association, che da anni seleziona film destinati al successo e premia attori conosciuti e non, ha consegnato quattro Awards al film ‘’Slumdogmillionariè’ come miglior film, miglior regia ( Danny Boyle) miglior sceneggiatura e miglior colonna sonora ( A.R. Rahman). Kate Winstler è uscita dal Ballroom dell’Hilton a mani piene, ha vinto due Golden Globe. Il primo come attrice protagonista per il film ‘’Revolutionary Road’’che la rivede in coppia , dopo anni dal film ‘’Titanic,’’ con Leonardo Di Caprio, il secondo come attrice non protagonista in ‘’ Reader’’

Sempre come attori non protagonisti hanno vinto Collin Farrell per ‘’Bruges’’ e Sally Hawkins in ‘’Happy-Go-Lucky’’per la categoria Comedy e Musical mentre è stato assegnato a Heater Ledger, un premio alla memoria, per ‘’The Dark Night’’.

Il film ‘’Wrestler’’ ha riportato a galla nel mare del successo, Mickey Rourke, vincitore di un Golden Globe come attore protagonista per la categoria Drama. ‘’ Mi ci sono voluti 14 anni per riuscire a risalire la china” – ha detto l’attore più intervistato del momento – ‘’ Ho dovuto cambiare me stesso per riprendermi dagli innumerevoli errori che ho fatto e che mi hanno portato in un abisso che ha distrutto me stesso e la mia carriera. Tanti anni sono passati per potermi rimettere in carreggiata e raddrizzarmi, ho trovato nel regista del film una persona che ha saputo spronarmi per riuscire a dare il meglio di me stesso, grazie anche a lui ho vinto questo Award e voglio continuare a migliorare.”

Il premio Cecil Demille è stato consegnato a Spielberg , un riconoscimento alla sua lunga carriera che gli ha permesso di offrire al pubblico film di successo. Spente le luci sul palcoscenico nella Ballroom, le stelle del cinema si sono divise per raggiungere i party esclusivi organizzati all’Hilton Hotel, seguite dagli sguardi degli ammiratori instancabili che aspettavano fuori ed a spintoni cercavano di scattare foto, il ricordo di un sogno visto da vicino come Zac Efron……

 
Dalla corrispondente da Los Angeles Maristella Santambrogio
 
{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}https://www.youtube.com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}{/com/watch?v=PD7NAbVWBGA{/com/watch?v=PD7NAbVWBGAremote}remote}remote}
Back to top button
Close