Teatro del “Rio de la Plata” nel Mediterraneo in scena ad Artemia

0
11

teatro centro culturale artemiaUn interessante appuntamento artistico internazionale al Centro Culturale Artemia di Roma, in zona Portuense-Forlanini: con il patrocinio dell’Ambasciata Argentina in Italia, l’Ambasciata Spagnola in Argentina, l’Agenzia Spagnola per la Cooperazione e lo Sviluppo e il Ministero di Cultura della città autonoma di Buenos Aires, viene presentata la seconda edizione del Festival Internazionale itinerante “Transatlantico, Teatro del Rio de la Plata nel Mediterraneo”.
Un Festival di Teatro che ha come obiettivo il dialogo tra i paesi bagnati dal Mar Mediterraneo e quelli del Fiume Rio de la Plata in Sudamerica, che condividono la stessa cultura. Lo spettacolo del festival, selezionato dalla direzione artistica del Centro Culturale Artemia e dichiarato di Interesse Culturale dal MEC (Ministero di Educazione e Cultura argentino), si intitola “De Tiburones y Otras Remoras, ovvero Squali e altre remore. Un testo dell’autore spagnolo Sergio Villanueva, con la regia della regista argentina Marina Wainer, ed interpretato magistralmente dagli attori argentini Romina Pinto e Ivan Steinhardt.
La compagnia arriva in Italia, ed esclusivamente al Centro Culturale Artemia, per presentare questa coinvolgente pièce teatrale in scena in tre repliche (venerdì 23 e sabato 24 febbraio alle ore 21 e domenica 25 febbraio alle ore 18), che sarà rappresentata in lingua originale (spagnolo/argentino), con sottotitoli proiettati in italiano.
Alla prima replica assisteranno le autorità dell’ambasciata Argentina a Roma. Si tratta di una commedia acida e ironica che parla di un argomento purtroppo all’ordine del giorno: nell’ambito di una delle tante manovre finanziarie che hanno messo in crisi diversi paesi come El Corralito in Argentina, la Bolla Immobiliare negli Stati Uniti d’America o le Participaciones Preferentes in Spagna: in un contesto economico nel quale i licenziamenti sono all’ordine del giorno, una impiegata di banca, preoccupata di preservare la sua stabilità economica, è convocata dal suo direttore per iniziare a vendere Pacchetti Azionari ad alto rischio. Pian piano metterà a prova i suoi stessi limiti morali in un mare finanziario disposto a tutto, nel quale appare anche possibile trasformare i pesci in veri e propri squali.
Direttore artistico Maria Paola Canepa, Centro Culturale Artemia, via Amilcare Cucchini, 38.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here