Spettacolo

Il Teatro Flavio di Roma, raddoppia con due spettacoli nella stessa settimana

Nerone il divoRoma – Una bella notizia ed una iniziativa molto intelligente al Teatro Flavio…

…(che ha ospitato in passato gli amici, soci e simpatizzanti de “L’Attualità”, della “Fondazione Salvemini” e di Cosmo Salvemini) con una doppia programmazione settimanale per gli spettatori della Capitale: “Nerone, il divo più morto che vivo”, da ottobre fino al 15 gennaio nelle serate di martedì e mercoledì alle ore 21 e “Molto divorzio per nulla”, da ottobre fino al 17 novembre negli altri giorni della settimana, da giovedì a domenica. Una iniziativa, brillantemente presa in questo periodo particolare per la cultura romana e italiana, e che sicuramente risulterà bene accetta agli appassionati della prosa e di teatro. E diamo qualche notizie dei due spettacoli, grazie alle informazioni pervenute dall’efficiente ufficio stampa del teatro Flavio.

Nerone, il divo più morto che vivo,  di e con Franco Venturini. Quinto ed ultimo imperatore della dinastia Giulio-Claudia, Nerone fu forse il più controverso, accusato non solo di feroce tirannia, ma anche del grande incendio di Roma al fine di poter così edificare la città ex novo. Mal visto dalla classe aristocratica romana per la sua politica favorevole al popolo, Nerone è. a ragione, il vero grande incompreso della storia antica romana. In pochi sanno, infatti, che in realtà, sotto il suo impero, Roma raggiunse il massimo della sua potenza. Ecco allora che Franco Venturini, nella duplice veste di autore ed attore, va in soccorso dell’imperatore, immaginando che il fantasma di Nerone torni ogni cento anni a calcare le scene di un teatro romano, recuperando così anche le sue poco note ai posteri doti artistiche ed attoriali e rendendo finalmente giustizia ad un personaggio di così notevole caratura. Nasce pertanto un divertente ed intelligente raffronto tra Nerone-Venturini e i problemi e i paradossi della Roma contemporanea che, oggi come ieri, vedono contrapporsi la grandezza e la bellezza urbana ed artistica alla piccolezza di amministratori e cittadini. Una pièce teatrale grottesca, ironica e divertente. Un’interpretazione magistrale di Franco Venturini.

 

Molto divorzio per nulla, di Franco Venturini, con Federica De Vita, Franco Venturini,Chiara Conti e Maurizio Venturini. In apertura della stagione teatrale 2013/2014 del Teatro Flavio (Colosseo) fino al 17 Novembre, la Compagnia Teatrale Venturini-De Vita porta in scena “Molto divorzio per nulla” una commedia moderna e molto attuale scritta da Franco Venturini. L’opera teatrale è un analisi approfondita del rapporto di coppia vissuto all’interno del matrimonio. La protagonista, Maria è una donna tradita che combatte contro tutto e tutti per difendere i propri ideali di moglie e di donna gridando al mondo intero che “non si è sposata per scherzo”. Un’analisi psicologica approfondita sulle dinamiche di coppia e sulla vita matrimoniale, un’opera davvero moderna, che pone l’accento sulla scelta della separazione come unica soluzione al conflitto: è davvero l’unica? Senza dubbio un tema molto attuale, che può essere affrontato e discusso sia dal punto di vista sociale e culturale, considerato che  le statistiche riportano un aumento esponenziale delle separazioni, ma porta anche a riflessioni a livello personale su come gestire ed affrontare le crisi relazionali all’interno della coppia.

 

Bene, è tutto, e siamo convinti che questa bella ed intelligente iniziativa riscuoterà un ottimo successo di pubblico.

Back to top button