Spettacolo

Dove trovare l’amore romantico a Los Angeles in Dowtown… ce lo racconta “ Cavemen”

dalla nostra corrispondente da Los Angeles, Maristella Santambrogio

Il film “Cavemen” è diretto da Herschel Faber  il quale, durante l’intervista,  ci ha spiegato come da autore di sceneggiature e regista di short film, sia riuscito a realizzare il suo primo lungometraggio sugli schermi a Los Angeles. “Per girare la storia del mio film,  sviluppata a Dowtown dove un gruppo di amici  dividono un loft spassandosela tra amori e vita notturna,  avevo necessità di un cast perfetto.

Sky Astin, nella parte di Dean alla ricerca dell’amore romantico, segretamente innamorato di Tess   (Camilla Belle), è l’ attore giusto per interpretare il personaggio di un uomo indeciso, sensibile, un pò poeta e sognatore. Ho avuto la fortuna di trovare sia per la fotografia, musiche,  luci  visual effects, persone di talento. Il lavoro dello scrittore è solitario ed aver diretto una mia storia a cui pensavo da anni, mi ha riportato nella vita sociale. Con gli attori, sul set ci siamo divertiti scambiando idee per meglio realizzare i dialoghi e perfezionare i risultati delle scene.”

Chad Michael Murrey ( “Chosen”, “Cinderella Story”, “One Tree Hill”) Jay nel film è davanti a noi vivo e vegeto. Recentemente  era stata annunciata la sua morte  su” Star” un giornale di gossip. Anzi,  Chad è in perfetta forma, da modello ed attore,  ci tiene alla sua salute. “Quando ho incontrato Herschel, mi ha invitato in un ristorante messicano. Ho ordinato un’insalata e lui si è messo a ridere. Impensabile un’insalata in un posto simile! Mi mantengo in forma, cerco di mangiare cibi organici, sani e specialmente fare movimento, non bevo vino, alcolici,  preferisco l’acqua e ne bevo parecchia. Questo è un anno fortunato per il mio lavoro, sono stato molto impegnato.  Lavorare con un regista come Herschel in “ Cavemen”,  è stata una bella esperienza. Jay, il mio personaggio , è un superficiale  e vive d’emozioni  senza pensare al futuro. Il mio lavoro precedente è stato    “Left Behind” con Nicolas Cage . Cerco di scegliere progetti che mi diano soddisfazione  e arricchiscano la mia preparazione d’attore.”

Camilla Belle e Skylar Astin  ancora ridono pensando alle scene del film “Cavemen” girate insieme e quelle dietro le quinte.  Entrambi hanno scelto di  partecipare a questo film per la storia inusuale ma che rispecchia una realtà purtroppo sconcertante: è difficile oggi incontrare una persona d’amare. Austin (“Ground Floor”, “21& Over”, “Pitch Perfect”) ci dice “Io vivo tra New York e Los Angeles, e anch’io come tutti sono sempre di fretta, si vive una vita caotica, ci si concentra nel  lavoro e le nostre relazioni si svolgono al telefono, dunque il mio personaggio, scrittore e sognatore,  l’ho trovato intrigante. Un uomo  in cerca dell’amore a Dowtown, Los Angeles,  circondato da amici fatui,  sente di voler qualcosa di più ed ispirato dalle idee del nipote di 9 anni,  scopre nella sua migliore amica ,Tess, la donna ideale, ma solo dopo un complicato percorso.”

Anche Camilla ( “The Lost World :Jurassic Park”, “ Open Road”  “Breakway”) è d’accordo sul fatto d’aver trovato nel personaggio di Tess un interessante carattere da interpretare. “Mi sono trovata benissimo con il cast, ci siamo divertiti e specialmente il regista ha fatto in modo perchè riuscissimo ad improvvisare e rendere le scene il più naturale possibile.” Le abbiamo chiesto: ”È importante per un’attrice parlare diverse lingue. Lei ,  senza accento,  recita in : italiano, spagnolo, portoghese, inglese. Le riesce spontaneamente?” “ Direi di si. Mi viene spontaneo e penso nella lingua in cui recito.  Da bambina mi pesava parlare più di una lingua e  passare da una all’altra, ma oggi ringrazio mia madre. Ovviamente per un’attrice potersi esprimere in multilingue è fondamentale per lavorare ed essere diretti da registi che rappresentano Paesi diversi.”

sotto galleria immagini

{gallery}cavemen{/gallery}

Back to top button