Spettacolo

Con “La vita è un mozzico”, “La vita è tutta un cabaret” è ritornata sul palco con il personaggio della “Califfa”, Paola Feny

Roma, 01 novembre 2019 – L’accogliente teatro-bomboniera Planet di via Crema 14, ha visto il ritorno in scena della grande artista cantante, attrice, presentatrice, trasformista e, per ultimo ma non ultima, cantautrice Paola Feny, in una serata condotta dalla brava Lucilla Mancini.
A festeggiare il suo ritorno, nel teatro gremito di pubblico, numerosi artisti del mondo dello spettacolo che hanno voluto così rendere omaggio alla sua arte.
Paola Feny, sempre imprevedibile sulla scena, proprio per la sua professionalità e dinamicità che le consentono di spaziare dalla canzone al cabaret, dai monologhi agli sketch stravolgendo l’ordine del programma in base alla reazione del suo pubblico, ha deliziato tutti particolarmente con l’esecuzione dei suoi cavalli di battaglia, “La vita è un mozzico” “La vita è tutto un cabaret”, dal titolo dello spettacolo e impersonando poi “la Califfa”, provocando grande ilarità nei presenti, che per raggiungerla, avevano affrontato l’intensissimo traffico della capitale, anche in considerazione dei vari “veglioni” per la festa (?) di “Halloween”.
L’arte di Paola Feny, ha messo a dura prova, ma anche in evidenza, l’eccezionale bravura del Maestro Fisarmonicista Sergio Monacelli che, solo grazie alla sua eccezionale preparazione musicale, con brevi giri armonici, ha potuto cambiare tonalita e ritmi in relazione alle interpretazioni dell’eclettica artista. Un plauso anche alla presentatrice, Lucilla Mancini, per i rapidi aggiornamenti artistici da apportare nella sua scaletta-promemoria.
Fra i personaggi dello spettacolo, amici e sostenitori di Paola, presenti in sala, ricordiamo citandoli in ordine alfabetico, Biagio De Martino presentatore e produttore del Festival Nazionale di Voci Nuove, Emilio Di Gia’ tastierista, Giseppe Fato responsabile risorse umane aziendali, Massimo Marcelli (Press-agent – Manager), Daniele Mariotto giornalista e produttore televisivo Mediaset, Daniele Morelli Talent scout voci nuove, Nicola Onofrietti attore teatrale e Antonino Spalla attore cabarettista e cantante.
Sul palco, si sono esibiti la cantante-attrice Judith Nagy che ha dovuto concedere il bis con altra canzone, l’artista di arte varia Patrizio Alaimo, il cantante imitatore (Califano) Antonio Formiconi, Minnie Lostrazio imitatrice con impressionanti qualità vocali con voci sia femminili che maschili, Luigi Bifone cantautore, il cantante Andrea Pace. Ovviamente, anche il grande Maestro Sergio Monacelli ha dato un saggio della sua bravura musicale.
Insomma, la “Califfa”, ha fatto nuovamente centro! Uno spettacolo veramente da gustare!

Tags
Close