“The Quiet Place” non è posto dove rilassarsi

0
52
cinema a quiet Place poster
cinema a quiet Place poster

(E. Blunt, J. Krasinski, N. Jupe, M. Simmonds – Photo by Nicholas Hunt/Getty Images for Paramount Pictures)

dalla nostra corrispondente da Los Angeles, Stella S.
Los Angeles, 3 aprile 2018 – Abbiamo visto gli alieni conditi in tutte le salse, ma nel film “The Quiet Place” hanno una caratteristica originale, non vedono e attaccano solo se attirati da rumori. Bryan Woods e Scott Beck hanno inventato la storia,  ispirata loro dai film del muto.
La sceneggiatura scritta da  Woods, Beck e John Krasinski, che è anche regista del film, segue le vicende di una famiglia costretta a sopravvivere nel silenzio, organizzando la vita quotidiana evitando qualsiasi rumore per salvarsi dagli alieni predatori, ormai padroni del posto.
cinema a quiet Place interCoppia nella vita,  Emily Blunt e John Krasinski  lo sono anche nel film presentandoci  fin dalle prime immagini in un supermercato in disuso,  le difficoltà per  tenere sotto controllo la figlia più grande e i due ragazzi, dei quali il più piccolo, istigato dalla sorella e nonostante gli avvertimenti e il divieto del padre, di nascosto porta con se un aeroplanino munito delle batterie.
Mentre la famiglia lentamente s’incammina sulla via del ritorno attraversando  un ponte, si udrà il suono del giocattolo attivato dal piccolo. Inutile la corsa del padre per toglierglielo di mano perchè il bambino è già diventato preda dell’alieno e ucciso.
Per evitare la completa distruzione della famiglia, non è possibile esternare la disperazione ed il pianto.
La storia affronta tutte le pericolosità di una  situazione di vita illogica con la quale la famiglia deve confrontarsi, il mangiare evitando ogni rumore, i sensi di colpa della ragazza, inclusa anche  la nascita di un figlio, certamente non programmata  ma da organizzare per salvare la madre e il nuovo nato.
Il cast è perfettamente equilibrato, specialmente nel doversi esprimere in silenzio, nella rabbia o nel dolore.
Ovviamente troviamo delle incongruenze nello svolgersi dei fatti ma l’originalità del film fa perdonare alcuni eccessi. 
Millicent Simmonds  ha tutte le caratteristiche adatte per impersonare la parte della figlia noiosa, prepotente e frustrata, sentendosi responsabile della morte del fratello.  Come ci si aspetta, è lei  la responsabile  delle situazioni da evitare. Il giovane Noah Jupe, interpreta la parte del fratello.  Emily Blunt e John Krasinski  non potrebbero essere genitori  migliori  per come  difendono e curano I propri figli.
Il film è distribuito dalla Paramount Pictures.
Trailer italiano
Trailer originale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here