Life of  the Party

0
15
cinema-Life of the Party-Melissa McCarthy
Life of the Party-Melissa McCarthy

Dalla nostra corrispondente da Los Angeles, Stella S.

Los Angeles, 11 maggio 2018 – Abbiamo già assistito a film dove un genitore  d’età  non pensabile riprendeva la vita da studente universitario ma nella dinamica del film “Life of the Party”, interpretato da Melissa McCarthy coautrice del film e diretta dal marito Ben Falcone,  le novità non mancano e la comicità dell’attrice è inimitabile come il dialogo.

Alla coppia McCarthy-Falcone l’inventiva  ed il piacere di  scrivere insieme è un dato di fatto, l’idea del film è nata loro ascoltando  Sandy, madre di Melissa alla quale sarebbe piaciuto potersi laureare e riprendere gli studi a 40 anni quando la figlia ne aveva 18.

Da questo pensiero sono state formulate ipotesi, ad esempio, prendendo spunto da persone di mezza età incapaci di stimolare nuovi tentativi  per animare la propria vita che trascinano come se avessero già 100 anni. Perciò la storia vuole incoraggiare chi ha perduto gli entusiasmi, a rimettersi in gioco senza  paure.

Il personaggio del film Deanna Miles (Melissa McCarthy) accompagna  insieme al marito Dan (Matt Walsh)  la figlia Maddie (Molly Gordon) che deve inghiottire il boccone amaro e inaspettato d’essere stata lasciata dal marito, ormai innamorato di un’altra donna, impegnata in un agenzia immobiliare. Deanna, sconvolta dalla notizia, scende dalla macchina rifiutandosi di rimanere a fianco di Dan, quasi soddisfatto d’aver affrontato  la situazione con molta sincerità.  Deanna,  immaginando il proprio futuro di donna sola dedicatasi al marito e figlia e ad  un’età dove si tirano i remi in barca, riconosce di non avere alcuna  soddisfazione per se stessa . Sfogliando un album di vecchie foto,  si rivede nel Club di Arcologia  dell’Università della Decatur,  interrotta  sposandosi.  Il fatto di non essersi laureata  le pesa  e considerando la sua situazione attuale, il pensiero di ritornare ad essere studente e completare gli studi, si fa più insistente.

Deanna si riscrive all’Università frequentata anche dalla figlia, scatenando il suo stupore, non così propensa ad avere la madre vicina, ma piacevolmente accettata dalle studenti universitarie amiche di Maddie.

Inutile dire come la personalità prorompente di Deanna coinvolga le giovani studentesse. Deanna, decisa comunque  a studiare, viene catapultata nella vita dell’Università, ai party dove la figlia riuscirà a cambiarle il look, piacevolmente apprezzato anche da un giovane studente. Le esperienze di Deanna  vengono prese in considerazione anche dalla sua migliore amica, strabigliata nel sentirsi raccontare da Deanna d’aver fatto sesso in biblioteca……

Il film è decisamente retto dalla poliedrica McCarthy, capace di trasformarsi  da madre con tanti buoni consigli, a studente che affronta le ragazze senza scrupoli dell’Università, a donna ferita dall’infedeltà del marito  pronto al secondo matrimonio.

Il film è una commedia brillante della New Line Cinema ed è distribuito dalla Warner Bros. Pictures.