0
13

Se il primo Deadpool ha fatto eco come passa parola al pubblico giovane, la sequel “Deadpool 2” è un’esplosione violenta di sangue, proiettili volanti, battaglie, inseguimenti, effetti speciali alla grande e musica, sostenuti da un dialogo intelligente ricco di gags, il tutto diretto da David Leich  e sostenuto dalla sceneggiatura di Rhett Reese, Ryan Reynolds e Paul Wernick.

Il personaggio di Wade Wilson (Ryan Reynolds) viene umanizzato nel film, nonostante la violenza delle azioni, sia per eliminare i cosiddetti “nemici cattivi”, vendicare la morte della donna che ama, Vanessa Carlysle (Morena Baccarin), in attesa di un figlio, e voler salvare Russell (Julian Dennison), il giovane mutante emotivamente disturbato. Al film partecipano inoltre: Josh Brolin, Morena Baccarin, Zazie Beetz, T.J. Miller, Brianna Hildebrand e Jack Kesy..

Wilson, incapace di resistere al dolore per la perdita di Vanessa uccisa  dal signore della droga di New York , decide di farsi esplodere. La sua azione non gli porta la fine sperata quella di ricongiungersi a Vanessa, la quale lo ammonisce d’avere il cuore nella parte sbagliata non che l’arrivo del Colosso pronto a recuperarne i pezzi,  viene “ricostruito” dal  professor Xavier Mansion. Rimesso in carreggiata Wilson,cercando di calmare, Russell Collins, un giovane mutante capace di scagliare bombe di fuoco e deciso a fuggire dall’orfanotrofio per gli abusi subiti, uccide un componente dello staff. Entrambi, Russel e Wilson, vengono  imprigionati nel carcere ad alta tecnologia, Icebox. A questo punto la storia s’intensifica. Wilson, libero, organizza in modo divertente, come in un’audizione per attori un gruppo specializzato per salvare Russell, ancora incarcerato e inseguito da Cable un mutante cibernetico proveniente dal futuro.

Neena Thurman (Zazie Beetz)  nel gruppo è un personaggio divertente in grado di superare tutte le difficoltà inoltre  sopportando “i colleghi” spesso poco delicati . Durante una corsa in macchina giudata pericolosamente commenta ” la prossima volta preno l’Uber. Russel e’ inseguito ricercato da Cable un mutante cibernetico proveniente dal futuro.

Jiulian Dennison il giovane attore 15enne originario dalla Nuova Zelanda  nella parte di Russe, ha dato prova d’avere un talento speciale e grazie al ruolo nel film “Hunt for the Wilderpeople”, è stato catapultato in Deadpool 2, un salto d’immagine da garantirgli un’ottima carriera  cinematografica.

Fughe ed inseguimenti  sono ovviamente costruiti  per essere visivamente plateali e purtroppo durante un’azione sostenuta da Joi Harris, stuntwoman professionale, alla guida di una moto perdendone il controllo, è morta schiantandosi a terra.

Deadpool 2 termina con la fine di Wilson, ma considerando come questi personaggi si rigenerino all’infinito, la sua morte protratta da continui risvegli, è da considerarsi, sicuramente apparente.

In attesa della sequel Deadpool 2 deve raccogliere i frutti degli investimenti.

Il film è distribuito dalla 20th Century Fox.

Le foto di scena sono di Joe Lederer