Cinema - NEWS FROM HOLLYWOOD by STELLA S.

Dai Festivals i film prescelti in odore di ‘nominations”

Dalla nostra corrispondente da Los Angeles, Stella S..

Los Angeles, 22 settembre 2022 – Il regista palermitano Luca Guadagnino, dopo il suo momento di gloria con il film “Call Me By Your Name” presentato in anteprima al AFI (American Film festival) nel 1917 e premiato all’Academy Award come miglior sceneggiatura adattata, riprende quota con il film “Bones and All” vincendo il Leone d’Argento alla 79esima edizione del Festival di Venezia per la miglior regia e mirando sicuramente ad entrare tra I concorrenti per le prossime nominations agli Oscar. Nuovamente nel cast, Timothee Chalamet in una storia d’amore adattata dal libro di Camille De Angelis.

Due film presentati al Festival di Toronto hanno calamitato la critica sono : “Glass Onion: A Knives out Mystery” e “The Fabelmans”.

Glass Onion: A Knives out Mystery, diretto da Rian Johnson. Il film ha tutte le caratteristiche per piacere: la storia complessa con cambiamenti inaspettati, l’interpretazione, la regia. Lo spunto iniziale è l’invito fatto al ricchissimo Miles Bron (Edward Norton) da un vecchio amico, coinvolgendolo ad un ‘murder party’ in una isola Greca. Tra gli interpreti Kate Hudson, Janelle Monae, Madeline Cline, Dave Bautista.

cinema Onion Glass
cinema Onion Glass

Sempre dal Festival di Toronto Steven Spielberg non finisce di stupire, presentando la sua ultima creazione il film “The Fabelmans”, confermando con la storia del film come le esperienze emotive vissute in gioventù siano le più sentite perciò capaci di stimolare maggiormente ricordi indelebili, benchè molto della sua giovinezza l’abbia inserita nei suoi film. “TheFabelmans” è un ringraziamento a tutte le persone che hanno influito nella sua vita, specialmente la madre. Il regista arrivato alla maturità artistica, ha voluto ricreare quel passato determinante complice della sua scelta artistica: il cinema e la professione di regista. La storia si svolge nel 1952. Mitzi (Michelle Williams) e il marito Burt (Paul Dano), decidono che il figlio Sammy, possa fare la sua prima esperienza, assistendo alla proiezione cinematografica “The Greatest Show on the Earth”.
Il figlio rimane scosso ma attratto da una scena del film dove il treno si scontra con una macchina e deraglia. Sammy cercherà di ricreare l’incidente con un trenino ricevuto in regalo. Questa esperienza lo porterà a maturare la volontà di continuare a ricreare una realtà attraverso il cinema diversa dalla vita e come l’arte non collimi con la famiglia. Come sempre Spielberg si circonda di professionisti amici come il compositore John William e il direttore della fotografia Janusz Kaminski.

The Fabelmans è stato scelto dallAfi alla sua 36esima edizione, che si svolgerà a Los Angeles come film di chiusura del festival e segnerà la premiere del film negli U.S. Il film uscirà negli USA a Thanksgiving.

cinema The-Fabelmans - interpreti
cinema The-Fabelmans 
Back to top button