Cinema - NEWS FROM HOLLYWOOD by STELLA S.

Clybourne Park – Interviste e Galleria fotografica

dalla nostra corrispondente da Los Angeles, Stella S.. Sue interviste e foto

Clybourne Park’ è un lavoro teatrale scritto da Bruce Norris che  vinse un Pulitzer Prize e un Tony Award al dramma teatrale. Questa storia è la continuazione di ‘A Raising In The Sun’ scritta da Lorraine Hansberry.

Lo spettacolo  di ‘Clybourne Park‘, prodotto dal  Los Angeles Pierce College,  parteciperà al Kennedy Center American Theater Festival (KCACTF). Un programma teatrale nazionale per promuovere produzioni universitarie di ottimo livello. Un sistema scolastico importante per incrementare e sostenere giovani scrittori teatrali, attori, registi.

Il regista di Clybourne Park, Esdras Toussaint,  ci ha spiegato la doppia interpretazione degli attori  nello spettacolo nei  due atti.

Il primo si svolge nel 1959.  Una casa ubicata in una zona di Chicago, vicina a Clybourne Park, dove vivono famiglie bianche di classe media  viene  messa in vendita dai proprietari  i coniugi Russ e Bev (Matt DeHaven e Elyse Hamilton) ad una famiglia di colore. Da questa decisione si scatenano le controversie  create dal locale pastore,  Padre Jim (Nickolas Caisse) e i loro vicini di casa Karl e la moglie Betsy, sordomuta (Trevor Figueroa e Megan Milo) nell’intento  di dissuadere i Russ dall’accertare l’offerta. Vengono chiamati in causa anche la cameriera  della coppia, Francine e il marito Albert (Erika L.Holmes e Stan McDowell).  Russ  decide di stroncare le insistenze ormai  insostenibili spingendo tutti fuori di casa, dicendo quanto poco abbia importanza per loro il calo del valore immobiliare del vicinato che ha contribuito al suicidio del loro figlio, Kenneth, appena tornato dalla guerra in Corea.

2009 – Il  secondo atto ha luogo nella stessa casa ma a distanza di 50 anni. La situazione creatasi è all’opposto: il quartiere è composto solo da persone di colore ed una coppia di bianchi , Steve e Lindsay, decide di comperare la casa ma deve sottostare alle regole imposte dagli abitanti della zona, rappresentati da Kevin e Lena, una coppia di colore il cui avvocato è Tom (Nickolas Caisse).  Si scopre che Katy, l’avvocato della coppia intenzionata a comperare, è la figlia di Betsy. Le trattative si fanno violente sostenute dai  problemi razziali  contro i possibili compratori e trovano soluzione solo quando Dan, un operaio intento a sistemare il giardino, che entra annunciando di aver rinvenuto, sepolto sul retro del cortile, il baule militare di Kenneth Russ,  gia visto nel primo atto mentre Russ decideva di seppellirlo in giardino.Mentre la discussione è sempre più animata, Dan apre il baule, nel quale c’è la lettera di addio di Kennet. Il finale ci riporta indietro al 1957 mentre Bev, a notte fonda,  trova il figlio sveglio, con addosso l’uniforme, che scrive. Alla domanda della madre,  risponde di prendere appunti per un colloquio di  lavoro ma in realtà stava lasciando una lettera ai genitori in cui spiegava il suo suicidio.

Abbiamo chiesto agli attori  la ragione del mestiere scelto, aggiungendo come questo lavoro possa diventare “una malattia”.

Elyse  Hamilton ci ha detto d’aver desiderato dalla giovane età di essere attrice ed ha lavorato come tale. Crescendo ha cambiato idea finchè si è decisa a ricominciare .

Per Megan Milo, essere attrice è una scelta , quando si è in questo mestiere non se ne può più fare a meno.

Nickolas Caisse è attratto dal lavoro dell’attore che impone sempre una disciplina nuova per ogni personaggio da interpretare. “Penso come ognuno di noi si diverta in questo mestiere lavorando per il pubblico in sala”.

A Trevor Figueroa l’ essere attore stimola la curiosità di scoprire e interpretare nuovi personaggi ed il piacere  dell’applauso.

Erika L. Holmes si sente stimolata in questo mestiere dalle storie  da interpretare, specialmente in ruoli sempre diversi.

Stan McDowell è nato attore – così ci risponde – “per intrattenere le persone e quando lo dico aggiungo  che ho dovuto imparare a diventare attore. Chi sceglie di voler fare l’avvocato, l’architetto o altro, lo fa per scelta. Un’attore lo diventa  per passione e Stan, si diverte ad esserlo, non solo per gli applausi  ma per  il piacere di portare al pubblico qualcosa,  facendolo ridere, riflettere e pensare. Questo è il mio scopo come attore”.

Matt DeHaven si confessa dicendo “Sono venuto ad Hollywood con grandi sogni  ma poi i risultati non sono stati quelli sperati. Ho smesso di fare l’attore per 20 anni, poi cinque anni fa ho deciso di ricominciare, non con l’idea di guadagnare ma perchè  ho capito come qualcosa nella mia vita mancava: avevo nostalgia del palcoscenico. È strano come lavorare per due ore in teatro, offra agli attori entrando in un ruolo che benchè non sia reale,  possa far loro dimenticare i propri problemi  e intrattenere il pubblico creando un legame con i compagni di lavoro”.

Nikolas Arvin Sani, nato in Indonesia, è il giovanissimo Stage manager. Iscritto all’università del Pierce College, da tre anni vive a Los Angeles . È passato da direttore delle luci in palcoscenico lavorando in alcuni Show ad essere Stage manager. Probabilmente rimarrà in questa città per continuare ad arricchire la sua vena artistica.

Shayda Shevidi  l’ha presentata il regista, è stata la sua valida aiutante. Lei stessa ha detto d’aver affrontato questa esperienza  divertendosi.  Inoltre  Esdras, il regista ,le faceva molti scherzi prendendola  in giro. È comunque stata per lei un’ottima opportunità specialmente circondata da un cast di persone simpatiche . Tutti le mancheranno al termine del lavoro.

Esdras Toussaint è un ottimo regista capace di stimolare gli attori.  Appena  si sono presentati alle audizioni, ha capito di avere già trovato i protagonisti dello spettacolo. Alcuni di loro hanno studiato al Pierce College. Toussaint  si è laureato  alla Columbia University scuole d’Arte e Teatro, è attore, regista , produttore insegnante ed  ora professore nel Dipartimento di Teatro al Pierce College .

 

cinema-Clybourne Park-locan
cinema-Elyse Hamilton
cinema-MattDeHaven
cinema-NickolasCaisse
cinema-StanMcDowell-ErikaHamilton
cinema-Trevor-Figueroa
cinema-Esdras Toussaint
cinema-Esdras Toussaint
cinema-Megan Milo
cinema-Megan Milo
cinema-Nic]kolas Arvin Sani
cinema-Nic]kolas Arvin Sani
Tags
Close