Cinema - NEWS FROM HOLLYWOOD by STELLA S.

Concluso l’AFI Film Fest 2016 sponsorizzato da AUDI. I vincitori – INTERVISTA E GALLERIA FOTOGRAFICA ESCLUSIVA

afi 5 Julia Pott director of Summer Campdalla nostra corrispondente da Los Angeles, Stella S. – Sue le foto e intervista

Los Angeles, 19 marzo 2016 – I vincitori dei film dell’AFI film Fest 2016  sponsorizzato  da AUDI  sono stati selezionati a conclusione della loro presentazione nelle sale del TCL Chinise 6, durante gli 8 giorni del festival ai quali hanno partecipato 188 Films provenienti da 46 Stati  nelle sale. Quest’anno films e short hanno ricevuto Awards della Juria e dell’Audience.

“Si è conclusa la  30esima edizione  dell’ AFI FEST che, con  la cerimonia degli Awards, ci ha dato la possibilità di premiare i film internazionali segnalati dal pubblico e dai critici” ha detto Jacqueline Lyanga, Direttrice dell’AFI FEST. “Quest’anno, la Breakthrough Audience Award per la prima volta ha esteso il programma, potendo così evidenziare tre nuovi filmmakers i cui film sono piaciuti al pubblico.”

NEW AUTEURS AWARDS

New Autori Grand Jury Award: THE FUTURE PERFECT (DIR Nele Wohlatz)

Jury Statement: Nella sua prima regia, Nele Wohlatz ci ha mostrato un mondo mai conosciuto fino ad ora, dove le culture si intersecano piuttosto che scontrarsi. La drammatizzazione  del linguaggio per creare la realtà del momento o immaginarla, evocando tensioni, e misteri in ugual misura. 

Special Jury Mention for l’attrice: Oulaya Amamra in DIVINES (DIR Houda Benyamina)

La giuria ha sottolineato il premio:  La giovane Amamra, aspirante gangster,   ricorda l’indimenticabile  protagonista di yore il crime-dramma Ci aspettiamo di vedere presto quest’attrice diventare una vera star, per le sue espansive capacità interpretative fatte di gioia, magnetismo e ferocia. Quest’anno la giuria dei New Auteurs era composta da :Robert Abele (autore  critico), Michael Nordine (LA Weekly) e Claudia Puig (Presidente del Los Angeles Film Critics Association).

GRAND JURY AWARDS, LIVE ACTION AND ANIMATED SHORT

 I vincitori della Grand Jury per la categoria degli Shorts possono far partecipare i loro lavori alla selezione degli Academy Award®. Grand Jury Award – Live Action Short: ICEBOX (DIR Daniel Sawka, AFI Class of 2015) An AFI thesis film


Dichiarazione della Giuria: per aver umanizzato la raffigurazione di una situazione davanti a molti detenuti e per un piccolo introito personale che ha generato una questione complessa appesa alla performance incredibile di una giovane attrice il Grand Jury Award for Live Action Short va a ICEBOX.

Grand Jury Award – Animated Short: PUSSY (DIR Renata Gasiorowska)
Dichiarazione della Giuria
: Il mondo non ha conosciuto, fino ad ora, modo migliore per rappresentare una vagina animata, antropomorfa, ma ora, grazie a questo divertente, fantasioso e cortometraggio, tranquillamente rivoluzionario, lo sappiamo. 

Live Action Short Special Mention for Comedic Narrative: HOUNDS (DIR Omer Tobi)

Dichiarazione della Giuria: Per  aver raccontato  una storia umana con alta posta in gioco in un mondo molto piccolo, molto specifico e per suo uso unico e spiritoso del suono come il dispositivo portante  della storia, lo Special Jury Mention va a HOUNDS.

Live Action Short Special Mention per Documentary: THE SEND-OFF (DIR Ivete Lucas, Patrick Bresnan)

Dichiarazione della Giuria: Per  aver osservato  un’occasione importante senza sentire il bisogno di aggiungere o sottrarre nulla, e aver creato un’occasione speciale in una piccola comunità da ricordare nella prossima generazione  lo Special Jury Mention va a THE SEND-OFF.

Live Action Short Special Mention per Acting: Clark Genet and Owen Kanga for DREAMING OF BALTIMORE (DIR Lola Quivoron)

Dichiarazione della Giuria: Questi due  giovani attori speciali ci hanno fatto credere veramente l’esistenza del loro legame fraterno. Questo Speciale Jury Mention  va a Clark Genet and Owen Kanga  per la loro interpretazione in DREAMING OF BALTIMORE.

Live Action Short Special Mention per Cinematography: A THOUSAND MIDNIGHTS (DIR Carlos Javier Ortiz)

Dichiarazione della Giuria:  Per lo splendido utilizzo della fotografia in bianco e nero, questo Special Jury Mention va a A THOUSAND MIDNIGHTS, girato dal regista, Carlos Javier Ortiz.

Live Action Short Special Mention: SPEAKING IS DIFFICULT (DIR AJ Schnack)

Dichiarazione della Giuria: per la presentazione di un tema importante e di grande attualità . Per questo lo  Special Jury Mention va a SPEAKING IS DIFFICULT.

Animated Short Special Jury Mention: SUMMER CAMP ISLAND (DIR Julia Pott)

Dichiarazione della Giuria: Questo film racconta la storia di due personaggi che organizzano  uno sleepover assicurandosi che tutto sia normale, ma in questo mondo nulla lo e. Per averci offerto una storia dolce in un mondo dove si parla di marshmallows e banane  di chi dice la verità o no,lo Special Jury Mention va a SUMMER CAMP ISLAND.

Animated Short Special Jury Mention per Mixed Media: DEER FLOWER (DIR Kangmin actress/filmmaker Yolonda Ross Kim)

Dichiarazione della Giuria:  Per l’uso incredibile di 3D and 2D media che ha creato un mondo fatto a mano e che ti assorbe , lo  Special Jury Mention va a DEER FLOWER.

Animated Short Special Jury Mention per Visual Aesthetics: 

SUPERBIA (DIR Luca Tóth)

Dichiarazione della Giuria : Tra tutti i bellissimi film presentati , questo è quello che vorremmo vedere e rivedere . Lo Special Jury Mention  va a SUPERBIA.

La giuria degli Shorts quest’anno è composta dai filmmakers Emily Carmichael e Andre Hyland 

AUDIENCE AWARDS

World Cinema Audience Award: LAND OF MINE (DIR Martin Zandvliet)

New Auteurs Audience Award: DIVINES (DIR Houda Benyamina)

American Independents Audience Award: DONALD CRIED (DIR Kris Avedisian)

Breakthrough Audience Award: DIVINES (DIR Houda Benyamina)

Breakthrough Audience Award First Runner-Up: ONE WEEK AND A DAY (DIR Asaph Polonsky, AFI Class of 2012)

Breakthrough Audience Award Second Runner-Up: THE RED TURTLE (DIR Michaël Dudok de Wit)

{youtube}Jd1wurKah4k{/youtube}

Divertente e inusuale è stata la risposta alla nostra domanda della giovane regista, Julia Pott, dello Short Animato “Summer Camp Island” vincitore  dello Special Jury Mention Animated Short, alla quale abbiamo chiesto “Perchè hai deciso di sceglire la strada della regia? ” Perchè mi piace comandare ed essere  determinata e responsabile delle mie scelte ” Hai frequentato delle scuole di cinema? ” In Inghilterra e ora mi sono trasferita quì, nel mondo del cinema. “Summer Camp Island” è la mia prima esperienza ed ho creato dei personaggi particolari che mi hanno portato fortuna.” ” C’è da dire che con il carattere determinato che hai  qualsiasi ostacolo sicuramente se non lo salterai gli girerai intorno…. Complimenti”.

{youtube}sqptDMIzuqc{/youtube}  

Tags
Close